Cesena, Tortori è carico: "Appena saputo del Cesena non ho guardato alla categoria"

Due nuovi arrivi nel Cesena FC sono stati presentati venerdì mattina in conferenza stampa. Si tratta di Loris Tortori e Andrea Ciofi

Due nuovi arrivi nel Cesena FC sono stati presentati venerdì mattina in conferenza stampa. Si tratta di Loris Tortori, che spiega: “Quando il mio procuratore mi ha detto dell'interesse del Cesena, non ho guardato alla categoria ma solo alla storia e all'ambizione di questo club. La mia volontà è stata subito quella di venire qui, anche se c'è voluto un po' di tempo. Che giocatore sono? Mi ritengo un generoso, fino ad esagerare a volte e a perdere lucidità. Davanti non ho preferenze di ruolo, ma a seconda della gara sono io a stare largo o a cercare di più l'interno del campo”.

E spiega: “L'obiettivo personale di questa stagione è di arrivare in doppia cifra in fatto di gol visto che per tre volte mi sono fermato a nove. Anche in coppa ho avuto alcune occasioni in cui dovevo essere più cinico, ma non mi preoccupo: sono convinto che farò meglio perchè gioco in una squadra forte". A Cesena ritrova Ricciardo: "Ci siamo conosciuti in vacanza e abbiamo giocato assieme. Ci siamo sentiti spesso durante la trattativa che mi ha portato qui. Giovanni è una persona fantastica, un amico vero: speriamo di trasferire questa affinità anche sul campo per il bene del Cesena".

Oltre a Tortori, è stato presentato anche Andrea Ciofi, ultimo arrivo in ordine di tempo in casa bianconera. E' in prestito dall'Imolese ma conosce già Cesena per aver giocato in Primavera nella seconda parte dell'ultima stagione. "Sono contentissimo di essere qui: indosso una maglia importante e i tifosi ti trasmettono grande emozione". Il difensore centrale ("ma all'occorrenza ho giocato anche da terzino") che ha in Marquinos del Paris Saint Germain il suo idolo, è cresciuto nel settore giovanile della Roma di cui è ovviamente tifoso: "Sono stato per nove anni e mezzo ma in Primavera ho trovato poco spazio. Fortunatamente mi ha cercato Piangerelli (responsabile del settore giovanile dell'AC Cesena, ndr) e ho potuto giocare con continuità: sono stati sei mesi fondamentali, quelli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento