menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesena-Roma, Di Carlo: "Abbiamo retto l'impatto della seconda in classifica"

"Questa sconfitta non cambia la nostra classifica, noi dobbiamo andare dritti per la nostra strada": è fermo, nelle dichiarazioni del post-partita di Cesena-Roma, mister Di Carlo. Questa la sua analisi della partita

“Questa sconfitta non cambia la nostra classifica, noi dobbiamo andare dritti per la nostra strada”: è fermo, nelle dichiarazioni del post-partita di Cesena-Roma, mister Di Carlo. Questa la sua analisi della partita: “Siamo stati sempre in partita, ci è mancata un po’ di qualità e il colpo vincente negli ultimi trenta metri. Abbiamo cambiato qualcosa nel secondo tempo per cercare l’ampiezza con Defrel e Carbonero. La Roma è stata brava negli uno contro uno andando più volte al tiro”.
 

Quindi, “nonostante il risultato, sono contento dell’atteggiamento. Ho visto un Cesena tosto che ha retto l’urto contro la seconda in classifica. Ho schierato Krajnc terzino perché sta attraversando un buon momento di forma ed ha disputato una buona gara. La sosta arriva nel momento giusto, possiamo ricaricare le batterie e recuperare qualche giocatore. Questa sconfitta non cambia la nostra classifica, noi dobbiamo andare dritti per la nostra strada”.


 

Da parte sua anche Stefano Lucchini al termine di Cesena-Roma, nelle dichiarazioni riportate dal sito del CesenaCalcio, spiega: “Abbiamo fatto una buona partita ma non è bastato, potevamo fare meglio soprattutto sui calci d’angolo. Dopo il gol abbiamo provato a reagire ma abbiamo creato poche occasioni, dovevamo approfittare del cattivo momento della Roma. Siamo stati sfortunati nell’episodio del gol. I giallorossi sono molto veloci nel contropiede, siamo stati bravi a mantenere la partita viva fino alla fine. Ora dobbiamo andare a Verona a cercare una vittoria”


 

Ed infine le parole di Gaby Mudingayi: “Abbiamo subito un gol che potevamo evitare, tuttavia la Roma è una grande squadra, non è mai facile giocare con loro. Questa sera sapevamo che avremmo trovato una squadra aggressiva, determinata a trovare la vittoria. In settimana ci siamo allenati al massimo, purtroppo usciamo sconfitti. Abbiamo avuto tante occasioni ma non è andata bene. Personalmente mi sento bene, sono in crescita sono convinto che abbiamo ancora molte occasioni per dire la nostra. Non molliamo in nessun modo, il campionato è ancora lungo, i conti li faremo alla fine”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento