Il Cesena torna in A, esplode la gioia di Bisoli: "Impresa eccezionale"

Un commento sulla dirigenza: "Quest'anno sono stato anche a un passo dell'esonero, ma il presidente (Giorgio Lugaresi, ndr) è stato bravo, come tutta la società, a portare avanti il progetto".

Come nel 2010. Dietro il ritorno del Cesena in Serie A c'è la regia di mister Pierpaolo Bisoli. All'epoca il tecnico, dopo la festa lasciò la squadra per andare ad allenare, con scarsa fortuna, il Cagliari. Ora ha un contratto che lo lega al Cavalluccio anche per la prossima stagione. "Abbiamo fatto una cosa veramente grande - ha esclamato ai microfoni di Mediaset Premium l'allenatore -. Ancora non ce ne rendiamo conto, forse tra qualche ora a mente fredda".

Bisoli ha ripercorso in un flash la stagione del Cesena: "E' stato un anno tribulato, con tutte le situazioni avverse, come gli infortuni di Coser e D'Alessandro. Ma siamo sempre stati sul pezzo. Siamo sempre stati nei primi cinque in campionato, poi abbiamo disputato dei play-off eccezionali. Onore al Latina che ci ha fatto soffrire". Nel finale l'allenatore non si è sentito di guardare il rigore che ha regalato la vittoria contro il Latina: "Ero molto stanco e non avevo le forze per vederlo".

Quindi il focus sulla partita: "Siamo partiti contratti, ma poi abbiamo fatto una ripresa eccezionale. Sappiamo soffrire. Poi abbiamo cercato di non far giocare Viviani, schierandoci con le punte per l'uno contro uno sull'esterno". Dopo la festa, ci sarà subito da cominciare a costruire una squadra low cost per la serie A. Sulla questione Bisoli ha esclamato: "Foschi mi ha detto che ci divertiremo".

Molti dei protagonisti della cavalcata verso la serie A sono in prestito, come il centrocampista della Roma Marco D'Alessandro, autore di un ottimo campionato o Guido Marilungo che a Cesena è stato rigenerato dopo uno lunghissimo stop per infortunio. E' invece in comproprietà con il Parma il francese Defrel, anch'egli rivelazione della stagione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Su Marilungo Bisoli ha esternato parole al miele: "Ha saputo soffrire. Io l'ho aspettato e poi è venuto fuori al momento giusto. Chi lo prenderà farà un acquisto importamte. Spero il Cesena". Infine un commento sulla dirigenza: "Quest'anno sono stato anche a un passo dell'esonero, ma il presidente (Giorgio Lugaresi, ndr) è stato bravo, come tutta la società, a portare avanti il progetto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Cresce la curva dei contagi, "focolaio" in un caseificio. Il Covid torna ad uccidere nel Cesenate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento