Questo Cesena è l'anima di Castori: rimonta il Pescara e gli rifila un poker

Il Cavalluccio ha assimilato lo spirito guerriero di mister Fabrizio Castori

Grande intensità e tanto agonismo. Non potevano mancare i gol nella sfida dell'Immacolata tra Cesena e Pescara. Il "Manuzzi" ha offerto un match vibrante, con i bianconeri per due volte costretti ad inseguire gli abruzzesi, agguantando nei minuti finali la vittoria per 4-2. Il Cavalluccio ha assimilato lo spirito guerriero di mister Fabrizio Castori: benchè sotto, non si sono dati mai per vinti, tirando la grinta necessaria per portare a casa tre punti fondamentali in chiave salvezza. Nelle ultime tre partite i romagnoli hanno incassato ben sette punti. Il morale è davvero alto alla vigilia del big match: sabato prossimo ci sarà infatti il derby emiliano-romagnolo al Tardini contro il Parma.

Primo tempo

E' una partita vibrante fin dai primi minuti. Al pronti via il Pescara si fa subito minaccioso con Pettinari, ma la sua conclusione è facile preda di Fulignati. Capovolgimento di fronte: Jallow approfitta di uno svarione della difesa ospita per lanciare Dalmonte: il tiro del numero 14 bianconero viene deviato da Fiorillo e si stampa sul palo. Si continua su ritmi vivaci, con continui ribaltamenti di fronte. Scatenato Jallow. Al 22' il gambiano impegna severamente Fiorillo con un bolide di destro esaltando i riflesso dell'estremo difensore ospite. Al 31' ci prova Laribi da circa venticinque metri: conclusione centrale e poco insidiosa per Fiorillo. La squadra di Zeman replica alle offensive romagnole al 42' con una giocata acrobatica Pettinari: palla alta sopra la traversa.

Secondo tempo

E' del Pescara la prima azione pericolosa della ripresa. Minuto 50: Mazzotta pennella per Pettinari, che con un'incornata chiama Fulignati ad un miracolo per deviare il pallone in angolo. Sugli sviluppi del corner, Fornasier non trova la mira giusta per spedire in rete il colpo di testa. L'estremo difensore bianconero salva il risultato ben due volte: la prima al 53' su botta di Valzania e la seconda un giro di lancette più tardi su Pettinari. Il Cesena soffre e al 62' va sotto: cross di Zampano dalla destra, Benali calcia di prima intenzione, Fulignati (dopo ben tre miracoli) non trattiene e la palla si insacca. I bianconeri reagiscono subito: Laribi calcia in diagonale dall'interno dell'area di rigore, palla a lato di poco.

Al 72' il pari: Jallow sfrutta un errore clamoroso di Zampano, si invola verso l'area di rigore e fredda Fiorillo. Neanche il tempo di festeggiare che la squadra di Zeman torna nuovamente avanti. Brugman serve alla perfezione Pettinari, che ringrazia e al volo beffa Fulignati. Non è finita. Il Cesena lotta e all'81 trova il 2-2 con un autorete di Brugman, sfortunato a deviare la sfera nella sua porta in una mischia in area. Il pari dà morale aI padroni di casa, che trovano il gol del vantaggio all'87 con un'acrobazia di Moncini ben servito da Laribi. Al 90 il Pescara resta in dieci per l'espulsione di Valzania per fallo su Sbrissa. Gli ospiti cercano l'assalto finale, ma in pieno recupero,  Donkor in contropiede fulmina Fiorillo per il 4-2 finale.

Sabato prossimo il Parma

Il Coordinamento Clubs Cesena organizza pullman al costo di 18 euro per i soci al Coordinamento Clubs e 28 euro per i non tesserati. Il ritrovo ci sarà nella sede del Coordinamento è alle 10.30, con partenza alle 11. L'orario potrebbe subire variazioni che verrano comunicate per tempo. Per questa trasferta non è possibile usufruire dell'abbonamento "Bianconeri in Trasferta". E' previsto uno sconto del 20% per i tifosi under 18 soci del Coordinamento Clubs Cesena. La chiusura iscrizione per il pullman è per venerdì 15 dicembre. Per info e iscrizioni: 0547.632502.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento