Beretta con il mal di pancia: "Non ho digerito i gol subiti"

Mister Donadoni è stato il primo ad incontrare i giornalisti dopo il match Cesena-Parma finito in parità sul 2 a 2. "Abbiamo avuto tensione e un po' di timore" ha esordito il mister gialloblu

Mister Donadoni è stato il primo ad incontrare i giornalisti dopo il match Cesena-Parma finito in parità sul 2 a 2. “Abbiamo avuto tensione e un po' di timore” ha esordito il mister gialloblu per spiegare i due gol subiti in pochi minuti nel secondo tempo. Ha usato una parola chiave: “una maggiore determinazione” che manca ai propri giocatori.

“Il Cesena era in grande difficoltà – ha detto - anche dal punto di vista fisico e il fatto che abbiamo trovat gol con un difensore ne è la prova. Ma dobbiamo essere più cattivi e decisivi. Nel primo tempo abbiamo avuto tre-quattro occasioni pulite per buttarla dentro. Non abbiamo dato la zampata giusta quando era ora”.

Mister Beretta con un ghigno ha ammesso subito di aver digerito il mancato gol di Malonga, indigesti invece i due gol subìti. “Il risultato di parità – ha aggiunto - è giusto perchè abbiamo avuto occasioni noi e loro anche alla luce dei problemi fisici che abbiamo avuto, ma abbiamo mantenuto grande concentrazione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il gesto di Santana – ha sottolineato - di riprendere la palla e rimetterla al centro è segno di volontà. Dobbiamo continuare a giocare così, prendendo rischi ma mettendo in difficoltà gli avversari”. Sul tifo ha detto di capire la delusione della Curva e ha aggiunto che... “non è facile giocare e sentirsi dire di tutto. Sarebbe meglio se contestassero prima e dopo la partita ma durante potrebbero fare il tifo anche perchè se lo sarebbero meritato”.
In merito alla formazione ha ribadito di aver schierato giocatori che non hanno giocato partite intere come Del Nero, Malonga, Pudil, Santana. “Tutto sommato – ha concluso – do un giudizio positivo  perchè dove non siamo arrivati con le condizioni atletiche siamo arrivati con determinazione”.

“L'espulsione? Ero fuori dall'area tecnica, ma è perchè in allenamento sono abituato a seguire la squadra, non volevo dire nulla all'arbitro ma ai giocatori”. Tornando agli undici ha aggiunto che “Guana ha provato fino in fondo ma non ce l'ha fatta. Malonga si è dato da fare, è un po' che non giocava, devo dire che è stato positivo nell'impegno”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Cresce la curva dei contagi, "focolaio" in un caseificio. Il Covid torna ad uccidere nel Cesenate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento