Cesena-Novara: che bei ricordi!

E' passato tanto tempo da quel 15 Gennaio, quando il Cesena realizzò 3 reti contro un timido Novara. Quel giorno Mutu saziò il Manuzzi con una doppietta, ma da quel momento in poi incominciò la caduta libera

foto Repertorio

E’ passato tanto tempo da quel 15 Gennaio, quando il Cesena realizzò 3 reti contro un timido Novara. Quel giorno Mutu saziò il Manuzzi con una doppietta, ma da quel momento in poi incominciò la caduta libera del cavalluccio con nessuna vittoria e l’arrivo dell'ultima posizione. Ora il Novara dista a 7 punti e alloggia in penultima posizione.

Siamo giunti così alla 37 giornata e al Silvio Piola si celebra il penultimo turno di un campionato che ha dell’incredibile. Si salva la squadra più forte? Tecnicamente no, forse più forte di spirito e con una aggregazione più compatta tra i giocatori. Si salva la squadra che non ha puntato ad un “progetto”, se così si vuol chiamare, ma alla tenacia di non retrocedere e lottare su ogni pallone. Non che il Lecce sia salvo, ma vedere un certo Bertolacci andare a pressare un Buffon a pochi minuti dal 90mo sul risultato di 1 a 0, da parte della Juve, dimostra che ci sono squadre e giocatori che mai si sentono sconfitte, lottando fino alla fine. Tutto qua. Poi c’è il resto: il Cesena.

Bianconeri che domenica affronteranno il Novara senza davvero più nulla da chiedere, se non che finisca tutto al più presto. Beretta senza Mutu e Iaquinta affiderà l’attacco agli altalenanti Malonga e Rennella, recuperando in extremis Colucci con un Nazionale in più.

Il 4-3-1-2 sembra il modulo più logico con:
Ravaglia in porta, Von Bergen e Moras centrali. Ceccarelli e Comotto i due terzini, mentre a centrocampo Arrigoni, Guana e Martinho. Alle spalle delle due punte: Malonga e Rennella, agirà Santana nelle vesti di trequartista. Padroni di casa più coperti con una difesa a 5 e un centrocampo in linea a 3, davanti due punte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tesser con l’unico dubbio firmato Mascara, schiera:
Fontana, Gemiti, Garcia, Paci, Liuzzo, Morganella, Porcari, Radovanovic, Rigoni, Jeda e Caracciolo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

  • Cresce la curva dei contagi, "focolaio" in un caseificio. Il Covid torna ad uccidere nel Cesenate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento