Cesena Napoli. Arrigoni lascia a casa Mutu e schiera la difesa a tre

Arrigoni si prepara ad affrontare il Napoli come chi è stretto tra due fuochi. Da una parte deve portare a casa i punti, ma deve anche fare i conti con il secondo incontro ravvicinato in cui i romagnoli affronteranno il Catania

Arrigoni si prepara ad affrontare il Napoli come chi è stretto tra due fuochi. Da una parte deve portare a casa i punti, ma deve anche fare i conti con il secondo incontro ravvicinato in cui i romagnoli affronteranno il Catania. Anche qui due importati incontri in meno di una settimana. Intanto, facendo due più due, si nota che Candreva torna in regia e quindi in rosa proprio mentre le ipotesi di un suo passaggio all'Inter lasciano il passo. Potrebbe essere il debutto della famosa difesa a tre per Arrigoni che si prepara a schierare i suoi sul campo del San Paolo.



"Se vogliamo pensare di salvarci – esordisce il mister - dobbiamo sapere che qualche punto bisogna portarlo a casa anche contro le grandi squadre e andremo a Napoli a fare la nostra partita. Non possiamo andare a Napoli per accontentarci, ma abbiamo bisogno di giocare per puntare alla vittoria".


Poi arriva la rivelazione: “Potrebbe essere la partita del 3-5-2, è molto probabile che disponga la squadra in questo modo, giocheremo non solo per contenere il Napoli, ma anche riproponendoci. Ogni partita ha una storia a sé e i precedenti contano poco, è chiaro che dovremo concedere poco a loro. Per vincere – ammette - mercoledì dobbiamo fare molto di più di quanto fatto l'ultima volta al San Paolo in Tim Cup. Qualche scelta dovrò farla anche in vista della partita di sabato contro il Catania quindi qualcuno potrebbe rimanere a casa ad allenarsi per sabato". E tra questi il grande escluso è Mutu.

Ecco la lista dei convocati per il match con il Napoli.

PORTIERI:
 1 Antonioli; 33 Calderoni; 88 Ravaglia.



DIFENSORI:
 2 Rodriguez; 13 Rossi; 16 Comotto; 25 Von Bergen; 33 Pudil; 77 Ceccarelli; 81 Moras.



CENTROCAMPISTI:
 5 Guana; 8 Candreva; 14 Colucci; 15 Martinho; 18 Parolo; 24 T. Arrigoni; 55 Martinez.



ATTACCANTI:
 11 Rennella; 17 Malonga; 45 Lolli; 70 Bogdani; 93 Filippi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo dell'imprenditoria cesenate è in lutto: è morto Augusto Suzzi, fondatore della 'Suba'

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

  • I numeri settimanali del Covid, il Cesenate è l'area più colpita: forte aumento dei contagi

  • Coronavirus, approvato il nuovo decreto: divieto di spostamento tra regioni fino al 15 febbraio

  • Bar e ristoranti a Cesena non aprono, ma la protesta è simbolica e con stile: "Ci hanno abbandonato"

Torna su
CesenaToday è in caricamento