Martedì, 16 Luglio 2024
Sport

Ci pensa Marilungo: col Modena è 1-1, il Cesena vola in finale playoff

Il Cavalluccio è in finale, e per tornare in serie A se la dovrà giocare contro il Latina (2-2 anche nel ritorno contro il Bari). I bianconeri di Bisoli tengono testa al Modena di Novellino (squalificato), pareggiano per 1-1 e guadagnano così la finalissima

Il Cavalluccio è in finale, e per tornare in serie A se la dovrà giocare contro il Latina (2-2 anche nel ritorno contro il Bari). I bianconeri di Bisoli tengono testa al Modena di Novellino (squalificato), pareggiano per 1-1 e guadagnano così la finalissima per il ritorno nella massima divisione del calcio italiano, facendo compagnia alle già promosse Palermo ed Empoli.

PRIMO TEMPO - In curva Mare campeggia un grosso striscione "A difesa della nostra città", frase che davvero rispecchia la grinta e il gioco della truppa di Bisoli, tra le migliori difese di questo campionato. Una squadra solida, tutta grinta e tenacia, lo specchio del proprio allenatore: e dopo averlo pienamente dimostrato nella gara di andata (massimo risultato col minimo sforzo) il Cesena ripete il copione anche nella gara di ritorno. A centrocampo torna Coppola al posto dello squalificato Gagliardini, nel Modena c'è Babacar. E il 'colored' si fa subito sentire con un bolide da fuori area che si stampa sulla traversa guardato da un impotente Agliardi. Il primo tempo è molto più vivo di tutta la gara di andata, il Modena ci prova ma il Cesena non si fa pregare e sfiora a più riprese la rete del vantaggio prima con Marilungo e poi con Renzetti sul finale di gara.

SECONDO TEMPO - Nel secondo tempo il Modena, che deve vincere con due gol di scarto per accedere alla finale, ci prova ma la difesa del Cavalluccio non fa acqua se si escluda una ghiottissima occasione creata da Babacar e sprecata malamente da Bianchi. Poi i bianconeri passano in vantaggio: Marilungo raccoglie un tiro di D'Alessandro, s'accentra e batte Pinsoglio con una bella stoccata. Il Modena a questo punto le prova tutte ed entra Mazzarani. Il pareggio arriva a un quarto d'ora dalla fine: Agliardi insicuro sul tiro di Babacar, raccoglie Manfrin che insacca. Ma è l'ultimo importante squillo di una partita comunque bellissima, che si conclude con il Cesena in finale: "Romagna Mia" riecheggia per tutta la via Emilia.

FINALE - La gara di andata si giocherà domenica 15 giugno, mentre il ritorno mercoledì 18 giugno, sempre con inizio alle ore 20.30.

IL TABELLINO
CESENA (4-3-3): Agliardi; Capelli, Volta, Krajinc, Renzetti; De Feudis, Cascione, Coppola; Defrel (79' Rodriguez), Marilungo (66' Garritano), D'Alessandro (72' Camporese). A disp.: Coser, Valzania, Alhassan, Galli, Consolini, Iglio. All.: Bisoli
MODENA (4-4-2): Pinsoglio; Gozzi, Cionek, Zoboli (61' Mazzarani), Manfrin; Molina, Bianchi, Burrai (77' Stanco), Signori (52' Mangni); Granoche, Babacar. A disp.: Costantino, Calapai, Nardini, Marzorati, Salifu, Belloni. All.: Degradi
ARBITRO: sig. Baracani di Firenze
RETI: 56' Marilungo, 74' Manfrin
NOTE: ammoniti Babacar, Bianchi, Manfrin, Cionek.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ci pensa Marilungo: col Modena è 1-1, il Cesena vola in finale playoff
CesenaToday è in caricamento