Cesena in estasi, Angelini: "Dovevamo vincere per forza". Patrignani: "In alcuni momenti ho avuto paura"

L'allenatore bianconero: "Sono legato a tutti i campionati che ho vinto ma questo ha un sapore particolare"

Foto Facebook Cesena Fc

Il fischio finale di Real Giulianova-Cesena è stata una liberazione per Beppe Angelini, che può finalmente festeggiare la promozione "Sono legato a tutti i campionati che ho vinto ma questo ha un sapore particolare perchè dovevamo vincere per forza ed è stato difficile riuscirci. Grazie ai giocatori, allo staff e alla società siamo riusciti a sbagliare poco o nulla e a raggiungere un risultato incredibile. Come nelle mie altre due promozioni a allenatore, è stato il gruppo a fare la differenza".

Ovviamente in estasi il presidente del club bianconero Corrado Augusto Patrignani "Ci sono stati due momenti nella stagione in cui un po' di paura l'ho avuta. Il primo a dicembre, quando aspettavamo di intervenire sul mercato e speravo che il Matelica non si allontanasse troppo. L'altro quando da +10 piano piano ci siamo ritrovati solo a +2, ma lì squadra e società sono rimaste unite".

Specialista in promozioni è il conte Giuseppe De Feudis alla quinta promozione in bianconero: "Sapevamo che campionato dovevamo fare ma non era semplice vincerlo, pertanto i complimenti vanno a tutta la squadra e alla società. Siamo stati bravi a portare a casa un risultato importantissimo per la città di Cesena". Secondo il numero uno del Cavalluccio Federico Agliardi "Si è chuso un cerchio. Ora godiamoci la festa con i nostri tifosi che si meritavano il salto di categoria. Questa promozione è merito di tutti, anche di chi non ha potuto giocare con continuità: sono orgoglioso dei miei compagni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Protagonista di un'ottima stagione Maikol Benassi: "Abbiamo fatto quello per il quale siamo partiti in estate: vincere. Ed è stata una bella avventura di cui mi rimarrà tanto. Abbiamo chuso anche con la miglior difesa, tra l'altro con uno dei reparti più giovani del girone: mi sono proprio divertito".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento