menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesena, il club difende a spada tratta mister Angelini: "Fiducia incondizionata"

In una nota la società bianconera spegne le polemiche: "Col Montegiorgio pareggio frutto di casualità". Poi un appello ai tifosi: "Uniti, risorgeremo"

Angelini non si tocca. Può essere riassunta così la lunga nota del Cesena che conferma incondizionatamente la fiducia al mister. Il pareggio interno contro il Montegiorgio ha lasciato, strascichi, polemiche e critiche ma la società mette le cose in chiaro: "Le modalità con cui il risultato è maturato hanno indirizzato, in una maniera altrettanto normale ma a volte non condivisibile, la ricerca di colpe verso la conduzione e la gestione tecnica dell’incontro".

La nota del Cesena Fc  precisa: "Al di là delle opinioni che ognuno è legittimato ad esprimere, crediamo sia invece evidente a tutti che la componente casualità abbia avuto ieri un ruolo determinante nell’impedire una vittoria che la squadra aveva meritato grazie ad una condotta lucida e determinata".

Attraverso la nota ufficiale "Il Cesena FC ribadisce la propria fiducia incondizionata nel tecnico Giuseppe Angelini, continuando a ritenerlo la persona giusta per portare la squadra e il club verso l’obiettivo fissato a inizio stagione". La società guidata da Corrado Augusto Patrignani sottolinea inoltre "l’impegno e la professionalità di cui i calciatori hanno sempre dato prova nel corso della stagione e stanno dimostrando, ancora di più in questo momento in cui ostacoli di varia natura si stanno frapponendo sul nostro cammino. Crediamo sia infatti sotto gli occhi di tutti che la squadra sia stata chiamata ad uno sforzo fisico e mentale superiore a quello che era immaginabile a inizio campionato, determinato sia dalla qualità media degli avversari con i quali ci siamo confrontati, sia dal valore di chi nello specifico sta contendendo la vittoria del campionato".

"Riteniamo infine - chiude il club - di sposare in pieno le parole espresse ieri da uno dei leader morali dello spogliatoio, Davide Biondini, subito al termine della gara: l’invito cioè a restare positivi e fiduciosi nonostante gli eventi possano indurre a non esserlo. E’ l’invito che facciamo a tutti e in primis ai nostri tifosi. Solo così potremo dare un senso a quelle due parole che ci sono sempre davanti: uniti, risorgeremo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento