Dopo la Samp, sotto col Genoa. Coppola: "Critiche? Nel calcio la riconoscenza è poca"

Ancora una genovese: il Cesena torna a scontrarsi con una squadra ligure, dopo il pareggio con la Samp. In vista dell'incontro casalingo mercoledì Manuel Coppola è intervenuto in conferenza stampa al Centro Sportivo "A.Rognoni" di Villa Silvia

Ancora una genovese: il Cesena torna a scontrarsi con una squadra ligure, dopo il pareggio con la Samp. In vista dell'incontro casalingo mercoledì Manuel Coppola è intervenuto in conferenza stampa al Centro Sportivo "A.Rognoni" di Villa Silvia.  Queste le sue dichiarazioni sulla gara contro la Sampdoria e in vista della prossima sfida casalinga contro il Genoa, riportate dal sito del Cesena calcio.

Per Coppola, “domenica la squadra ha fatto una buonissima prestazione, siamo stati puniti da un episodio sfortunato capitato a Nica ma che sarebbe potuto accadere a chiunque. Stiamo lavorando con grande intensità per farci trovare pronti domenica contro il Genoa. La vittoria dà morale ed è fondamentale, dobbiamo giocare ed allenarci con serenità e affrontare il Genoa consapevoli delle nostre qualità, rimanendo compatti e cercando di fare risultato”.

E a chi lo critica, risponde: “Sono dispiaciuto per le critiche che mi sono stare rivolte di recente ma so bene che nel calcio la riconoscenza è sempre poca. Il Genoa è una squadra molto propositiva e offensiva che gioca un buon calcio, dovremo tenere alta la concentrazione fino al 95’ e cercare di portare a casa il risultato. Genoa la porto nel cuore, con quella maglia ho fatto due promozioni dalla C1 alla A, è una squadra di cui sono diventato tifoso e là ho passato tre anni stupendi”.

Intanto arrivano buone notizie dagli allenamenti. Sono rientrati in gruppo Giorgi, Brienza, Capelli e Almeida ,emtre continua il programma personalizzato di allenamento per Renzetti. Lavoro a parte programmato per Lucchini e Defrel. Palestra per Pulzetti.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento