Marilungo fa esplodere il Manuzzi, Empoli sconfitto 1-0: la serie A è a 3 punti

I playoff sono blindati, ma la serie A adesso è lì a 3 punti. Il gol di Marilungo a cinque minuti dalla fine regala al Cesena la vittoria contro l'Empoli nel big match della 39esima giornata di serie B

I playoff sono blindati, ma la serie A adesso è lì a 3 punti. Il gol di Marilungo a cinque minuti dalla fine regala al Cesena la vittoria contro l'Empoli nel big match della 39esima giornata di serie B che vedeva di fronte i toscani, secondi in classifica, e il Cavalluccio che cercava 3 punti per poter ancora sperare nella promozione diretta nella massima serie. L'espulsione di Hysaj al 35' per fallo da ultimo uomo, infatti, aveva messo sul binario giusto il match della truppa di Bisoli che però, per l'ennesima volta in questo campionato, stava confermando le troppe lacune in attacco. Ma ecco che, a cinque minuti dalla fine, spunta la testa di Marilungo a far esplodere il Manuzzi, insaccando alla sinistra dell'incolpevole portiere empolese.

LA COMMOZIONE DI BISOLI AI MICROFONI DI SKY: "QUESTI RAGAZZI SONO STRAORDINARI"

Marilungo che, subito dopo il gol, ha rovinato quanto di buono fatto prendendosi due ammonizioni durante l'esultanza per il gol: la prima per aver emulato Antonio Cassano spaccando la bandierina del calcio d'angolo e la seconda per essersi tolto la maglietta. Se la fiscalità dell'arbitro non è in discussione, bisogna però affermare che a termini di regolamento il doppio cartellino giallo ci stava tutto. Una tegola, se vogliamo, per Bisoli che a Reggio Calabria contro la Reggina già retrocessa non potrà contare sul giocatore ex Atalanta e anche su D'Alessandro, espulso sul finale.

Il Cesena, nel primo tempo, ci aveva provato ma per la verità anche l'Empoli dell'attacco atomico Maccarone-Tavano era andato vicino alla rete. La svolta al 35' quando Hysaj viene espulso per fallo da ultimo uomo su Garritano e i toscani sono costretti a giocare 55' più recupero in inferiorità numerica. Nel secondo tempo il Cavalluccio ha giocato praticamente sempre nella metà campo avversaria, rendendosi pericoloso più volte con Succi che per ben due volte si è divorato il gol del vantaggio. Ma quando tutto sembrava finito, ecco spuntare la testa di Marilungo che fa esplodere di gioia il Manuzzi e crollare le certezze dei toscani, che con un'eventuale vittoria avrebbero praticamente blindato la serie A.

La vittoria del Cavalluccio viene 'rovinata', oltre che dalle due espulsioni, dall'impresa del Latina che vince in 10 uomini a Crotone per 0-1 (gol di Alhassan) e che rimane davanti ai bianconeri, ad un solo punto dai toscani. Empoli 65, Latina 64, Cesena 62: una di queste tre andrà ad accompagnare il Palermo in serie A. Speriamo che sia vestita di bianconero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento