menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesena-Crotone, Drago: "Ce la metteremo tutta, lo garantisco"

Il Cesena incontra nel turno del lunedì sera la capolista della serie B. Uno scontro dalle mille sfaccettature: dal Crotone giunge mister Drago e buona parte del suo staff

Il Cesena incontra nel turno del lunedì sera la capolista della serie B. Uno scontro dalle mille sfaccettature: dal Crotone giunge mister Drago e buona parte del suo staff. I calabresi arrivano in terra di Romagna per una partita non facile per nessuna delle due formazioni, entrambe molto motivate a far proprio il risultato, specialmente il Cesena che viene da risultati deludenti. Non sarà facile.

Domenica pomeriggio prima dell’allenamento di rifinitura, Mister Drago ha risposto alle domande dei giornalisti nella tradizionale conferenza stampa pre-gara. Queste le sue principali dichiarazioni. Mister, per la prima volta il Cesena si trova fuori dai playoff, cosa ne pensa? “Tutti sapevamo sin dall’inizio che per poter accedere ai playoff avremmo dovuto lottare fino all’ultimo minuto dell’ultima gara e ora come mai siamo pronti a farlo”. Ed ancora: “Sia io che i miei ragazzi eravamo consapevoli che in caso di sconfitta a Pescara saremmo potuti essere fuori dai playoff considerando il calendario della 36° giornata, ma ad oggi mancano ancora 6 partite e l’attuale classifica non ci deve condizionare mentalmente in nessuna maniera.”

I giocatori hanno le pile scariche. “Il campionato di serie B è un campionato lungo ed insidioso, purtroppo quest’anno non siamo stati particolarmente fortunati sotto l’aspetto degli infortuni, alcuni giocatori hanno dovuto giocare tante partite ed è normale che arrivati a questo punto della stagione siano un po’ più stanchi di altri.”

“Bisogna essere realisti, quando si retrocede e si decide di rifondare la squadra inserendo tanti giocatori di cui molti giovani non è mai facile. Quando il Direttore Foschi ad inizio stagione ha parlato di salvezza l’ha fatto perché conosce molto bene il calcio e la storia ci insegna come possa essere difficile ripartire dopo una retrocessione. Quest’anno abbiamo cercato di dare un’impronta a questa squadra attraverso un gioco propositivo e con un’attenzione particolare alla crescita di tanti giovani di prospettiva; detto questo non vi nego che sarebbe un vero peccato non raggiungere i playoff dopo il campionato disputato ma vi garantisco che ce la giocheremo fino alla fine.”

Si aspetta un Crotone voglioso di raggiungere la matematica oppure con la testa già ai festeggiamenti? “Conoscendo l’ambiente e l’allenatore, vi assicuro che domani verranno a Cesena per chiudere la pratica. Per noi sarà una partita tosta e difficile ma lo sarà anche per loro.”

Infine, visti i tanti diffidati, sta pensando ad un turnover in vista di Trapani? “E’ vero abbiamo tanti diffidati ma ci sono rimaste 6 finali da giocare e devo pensare una partita alla volta senza fare troppi calcoli.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento