Cesena FC, si presentano Benassi e Ricciardo: "Il nostro obiettivo è la promozione"

Benassi vanta tre promozioni mentre Ricciardo nel Rende lo scorso anno ha segnato quattordici reti portando il suo complessivo a settantatre

Petalo dopo petalo va completandosi la rosa di giocatori del Cesena F.C. per il campionato serie D 2018/19. Presentati venerdì il difensore centrale Maikol Benassi classe 1989 e la punta centrale Giovanni Ricciardo del 1986. Il primo ha militato nello scorsa stagione nella Ternana e nel Monopoli, mentre l'altro nel Rende. Due giocatori di grande valore che nella loro carriera hanno rivestito molte maglie distinguendosi sempre per qualità e costanza di prestazioni atletiche, infatti Benassi vanta tre promozioni mentre Ricciardo nel Rende lo scorso anno ha segnato quattordici reti portando il suo complessivo a settantatre.

"Due giocatori su cui puntare per raggiungere i risultati che ci siamo prefissati - dice il direttore sportivo Alfio Pelliccioni - non abbiamo guardato tanto al nome, quanto alla qualità. Comunque Benassi era con me al Monopoli ed è un piacere averlo qui adesso. La rosa si va completando e bisogna aspettare questa sera per vedere se si concludono le trattative con Loris Tortori, per il resto non abbiamo atleti in esubero. Il portiere Robert West rimane con noi e la prossima settimana arriverà  Aris Shala. Credo che a questo punto possiamo fermarci e vedremo a dicembre se dovremo fare qualche correzione con qualche altro acquisto. Ho visto con piacere il primo gol in maglia bianconera di Ricciardo nella partita amichevole con il San Marino. Dobbiamo ancora fare molto per raggiungere lo standard qualitativo richiesto, ma adesso andiamo in ritiro ad Acquapartita e lì completeremo la preparazione".

"E' con piacere che vesto questa maglia - dice Benassi - perchè oltre ad essere quella di una squadra blasonata tutti i miei amici mi hanno confermato la qualità della città e dei tifosi. Non nascondo che ogni partita è una battaglia perchè non si conosce mai abbastanza l'avversario perchè se in serie C le squadre sono abbastanza note, qui in D si trovano formazioni che vengono da luoghi sconosciuti e per questo oltremodo ostiche". "Ce la metteremo tutta - continua Ricciardo - non mi nascondo anch'io le difficoltà di questo campionato. Con i ragazzi mi sono inserito pienamente e penso che i risultati verranno. Personalmente essendo un attaccante punto sempre al gol, tuttavia credo nel collettivo e ho sempre contribuito anche a far segnare gli altri, forse per questo non ho un numero più alto di conclusioni in rete. Qui al nord c'è un calcio più tecnico rispetto al sud, per me non è un problema e il nostro obiettivo è la promozione".

3_benassi Ricciardo_foto pasini-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento