Calcio, Marilungo si sblocca: "Ero pieno di rabbia prima del gol"

E' stato protagonista nell'ultima partita contro il Novara, ed ora parla del gol tanto ricercato. Guido Marilungo è fresco del suo primo gol bianconero e spiega: "Quando ho fatto gol ho esclamato "Era ora!"

E' stato protagonista nell'ultima partita contro il Novara, ed ora parla del gol tanto ricercato. Guido Marilungo è fresco del suo primo gol bianconero e spiega: “Quando ho fatto gol ho esclamato “Era ora!”, me lo sono sudato e lo dedico a mia moglie e a mia figlia che è nata da poco. Le lacrime dopo l’esultanza erano piene di rabbia, ne ho accumulata in questi due anni e dovevo buttarla fuori. Spero di continuare di così e di fare gol che possano aiutare la squadra a vincere, ora ogni gara è fondamentale”. Sono parole di liberazione quelle che consegna a Cesenacalcio.it

Ed ancora: “Nelle prime gare ho fatto un po’ di fatica a causa della condizione non ottimale, sono ripartito ogni lunedì allenandomi al meglio. Per due anni e mezzo ho guardato gli altri giocare, lo so che devo migliorare sul piano fisico”.

Sente la responsabilità del non dover tradire la fiducia dei tifosi bianconeri, Marilungo: “Nei precedenti campionati con Atalanta e Lecce eravamo sempre lassù, quest’anno è diverso per me perché ci sono tante squadre in pochi punti. La B rimane un bel campionato da giocare. Adesso siamo terzi, a tre punti dall’Empoli, dobbiamo continuare così. Come squadra possiamo ambire a grandi traguardi, nonostante le assenze, tutti si sono fatti trovare pronti. Bisogna guardare il lato positivo”.

“Ero al corrente della stima del Direttore e del Mister, il Cesena è stata la prima squadra a cercarmi e sono contentissimo della scelta fatta a gennaio. Il nuovo look è nato in ritiro con Coppola, ha portato bene. Adesso finiamo l’anno alla grande, al mio futuro penserò dopo giugno”.

Intanto sul fronte degli allenamenti, Mister Bisoli ha curato gli aspetti difensivi con la retroguardia mentre il vice Tardioli ha sviluppato i movimenti offensivi e le conclusioni a rete con centrocampisti e attaccanti. D’Alessandro ha svolto l’allenamento in gruppo, Belingheri ha lavorato a parte. Fisioterapia e palestra per Alhassan e Krajnc. Agliardi, De Feudis e Renzetti hanno continuato con i rispettivi programmi di recupero. Coppola assente causa febbre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli esami strumentali a cui si è sottoposto Emmanuel Cascione hanno evidenziato una lesione di secondo grado al bicipite femorale della coscia destra. Il giocatore, nei prossimi giorni, inizierà un programma riabilitativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento