Malonga scalda i muscoli: "Voglio fare la mia parte per la salvezza"

Passati i bagordi dopo il trionfo nel derby di domenica scorsa contro il Bologna al Dall'Ara, è ora di tornare ad allenarsi per la gara salvezza

Passati i bagordi dopo il trionfo nel derby di domenica scorsa contro il Bologna al Dall'Ara, è ora di tornare ad allenarsi per la gara salvezza. Il nuovo banco di prova sarà in casa tra pochi giorni contro il Genoa. Intanto "Mimmo" Malonga è di poche parole, ma chiare: “Ho voglia di fare la mia parte in squadra”. Esprime poi giudizi a favore del nuovo mister. Pochi invece per Giampaolo

"Non giocavo titolare dalla partita Palermo-Cesena della passata stagione – ha esordito il giocatore - , la motivazione è sempre la stessa: è colpa mia, devo ancora migliorare molto sotto il profilo personale”.
Non si guarda indietro ma punta dritto al futuro. E' palese nelle sue parole: “Del mio rapporto con Giampaolo non ho molto da dire, è vero ho giocato poco con lui ma adesso devo pensare a dare un segnale alla squadra, alla società e ai tifosi questo mi ha chiesto Mister Arrigoni”.

Visto che spesso si è tirato in ballo il valore aggiunto che una squadra compatta rappresenta in campo è lecito chiedere come sia il rapporto con i colleghi. E tra questi il numero 10. “Con Mutu mi trovo bene, ha esperienza e tecnica e con lui posso muovermi dove voglio, ci completiamo a vicenda, io gioco negli spazi mentre lui gioca più palla al piede”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rspetto alle pertite passate e future ha detto: “Dopo il Lecce, anche se avevamo perso, Mister Arrigoni ha tenuto alto il morale della squadra. Domenica ci aspetta una sfida difficile, il Genoa è una squadra con buoni giocatori, Palacio penso sia il giocatore più temibile. Oggi siamo ultimi, la realtà è questa in caso di vittoria domenica potremmo muovere molto la classifica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento