Un imprenditore italo-americano interessato al Cesena. Intanto c'è un nuovo socio

Giovedì, durante la conferenza stampa per la presentazioni delle nuove maglie dei bianconeri disegnate dalla ditta giapponese di abbigliamento sportivo Mizuno il presidente Patrignani si era dimostrato un po' scettico sull'incontro

Punto di contatto tra Corrado Augusto Patrignani, presidente del Cesena FC e il presidente di Abts Convention Service Davide Veglia. Sembrava fantascienza che un imprenditore a stelle e strisce fosse interessato ad un piccolo (seppur nobile) club come quello del Cesena che milita in serie D, invece la realtà ha superato la fantasia o almeno sono stati messi dei buoni presupposti per una proficua collaborazione. Giovedì, durante la conferenza stampa per la presentazioni delle nuove maglie dei bianconeri disegnate dalla ditta giapponese di abbigliamento sportivo Mizuno, il presidente Patrignani si era dimostrato un po' scettico sull'incontro, ma aveva portato la prova scritta della comunicazione inviata all'imprenditore americano dove l'invitava per venerdì a Cesena.

Nel pomeriggio è avvenuto l'incontro tra i due manager e, parole di Patrignani, "è stato un incontro cordiale nel quale si è parlato del progetto da portare avanti con  una compagine completamente rinnovata. Al termine Veglia, per confermare il suo apprezzamento, ha detto che valuterà se entrare nella società. Di sicuro a breve ci sarà un aggiornamento". Intanto, a confermare che il progetto calcistico cesenate non è certo acqua fresca, un'altra azienda, la forlivese Infotek, è entrata a far parte della società portando a ventisei i soci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento