Un Cesena in ghingheri si presenta alla città. Assente il presidente

Come ormai da tradizione, il Cesena calcio ha incontrato la città ai Giardini Savelli. Per forza di cose il pensiero volge allo scorso anno quando su quelle poltrone c'era un altro mister pieno di buone speranze

Come ormai da tradizione, il Cesena calcio ha incontrato la città ai Giardini Savelli. Per forza di cose il pensiero volge allo scorso anno quando su quelle poltrone c'era un altro mister pieno di buone speranze. Ora la squadra è stravolta e il pubblico scalpita: vuole vedere i bianconeri all'opera. Sul campo faranno sicuramente una figura migliore visto che in pochi sono avezzi a stare davanti alle telecamere e riflettori, Brandao è tra i più espansivi, Ravaglia è candidato al trofeo “Bello e tenebroso”.

Non poteva mancare il saluto del primo cittadino Paolo Lucchi in tandem con l'assessore allo Sport Elena Baredi che ha messo in luce anche l'importante contributo che l'associazionismo sportivo costituisce per la città. Non c'era il Presidente Campedelli tra le poltroncine del Chiosco, forse è in arrivo qualche colpo di calcio mercato? Il vice Luca Mancini invece era impeccabile come sempre e ha anche omaggiato con una maglia dal pettorale 12 la scomparsa di Glauco, uno storico ultrà compagno di tifo proprio del vertice bianconero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...



Hanno sfilato nell'ordine i reparti della difesa, il centrocampo, lo staff tecnico e infine quello degli attaccanti con, per i momento, rinnovata fiducia a Malonga vicino ad due giocatori raggianti: Graffiedi e Succi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento