menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Balzanno

Antonio Balzanno

Cesena Calcio, due punti di riferimento di esperienza: presentati Balzano e Agazzi

Sabato pomeriggio presso la sala stampa dell'Hotel Miramonti di Acquapartita, sede del ritiro estivo della compagine bianconera, il vicepresidente Mauro Urbini ha presentato due nuovi acquisti

Sabato pomeriggio presso la sala stampa dell’Hotel Miramonti di Acquapartita, sede del ritiro estivo della compagine bianconera, il vicepresidente Mauro Urbini ha presentato due nuovi acquisti del Cesena, già aggregati alla squadra per i primi allenamenti: Antonio Balzano, arrivato in prestito dal Cagliari, e Michael Agazzi, approdato in bianconero a titolo definitivo lunedì scorso dal Milan.

Su Balzano queste le parole del vicepresidente Urbini: “Siamo orgogliosi di poter  presentare un calciatore del calibro di Antonio Balzano che  a nostro avviso è un top player per questa categoria e siamo convinti che potrà trasmettere tanta esperienza ai più giovani”.  

Spiega il neo  arrivato: “Sono felicissimo di essere qui anche se con tutta sincerità devo ammettere che mi sarebbe piaciuto potermi giocare le mie chance in serie A. Ho scelto Cesena nonostante avessi altre offerte perché la considero una piazza prestigiosa per la categoria e non vedo l’ora di iniziare il campionato per dimostrare a tutti il mio valore”. Nella prima amichevole si è visto un Balzano già grintoso: “In realtà è il mio modo di giocare, indipendentemente dall’importanza della partita e questa caratteristica cercherò di trasmetterla al resto della squadra perché è davvero fondamentale se vuoi raggiungere obiettivi importanti”.

Parole di stima del vicepresidente Mauro Urbini anche nei confronti di Agazzi: “Michael Agazzi è un calciatore che non ha bisogno di presentazioni, tutti sono a conoscenza del suo reale  valore. Quest’anno insieme al  Mister abbiamo pensato di arricchire la rosa introducendo 4/5 giocatori di esperienza e personalità e Michael rientra pienamente in questi parametri e quando ci si è presentata la possibilità di portarlo a Cesena non abbiamo avuto alcun dubbio”.
Agazzi spiega di essere carico: “Avevo richieste anche da altri club e anche  di categoria superiore ma ho scelto Cesena come sfida personale per ripartire dopo un paio di esperienze sfortunate e ora sono felicissimo di essere qui. Ho 32 anni e sono tra i più anziani della rosa e ritengo possa essere importante aiutare i compagni dispensando consigli durante i singoli allenamenti oltre che nelle partite”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento