E' Arrigoni il nuovo mister del Cesena

Fumata nera dopo il summit notturno tra dirigenza e De Canio. Il tempo stringe ma la società tira un sospiro di sollievo con la firma di Daniele Arrigoni. L'ufficialità della notizia alle 18

foto di Alessandro Mazza

Il romagnolo Daniele Arrigoni è stato catapultato alla guida dei bianconeri. Ridendo, ha confessato che prima delle 10.30 di martedì mattina non era stato contattato dalla società. “Stavo passeggiando quando mi è arrivata la chiamata” ha detto. La ricetta del mister è fatta di coraggio e convinzione per raggiungere l’obiettivo salvezza che, ha detto, essere ancora raggiungibile. “Ci vuole determinazione” è questa la prima cosa che ha detto alla squadra nel pomeriggio visto le ultime due partite deficitarie.

“Non basta prendere dei buoni giocatori per fare un campionato super, devo ammettere che mi aspettavo più punti per il Cesena” ha detto il mister con al suo fianco Igor Campedelli. Sà di andare incontro a una sfida che sa tanto della battaglia ma Arrigoni è pronto a vestire l’elmetto e a farsi scivolare tutto di dosso. Anche se il possibile risentimento per il suo trascorso alla guida del Bologna proprio non gli va giù. “Se mi contestassero questo mi scoccerebbe - ha detto - ho fatto solo il mio lavoro e, tra l’altro, ero con Antonioli che mi pare sia più che rispettato”.

Ancora è presto per parlare di moduli ma nessun dubbio sulla difesa a quattro. E poi: “Malonga? Se dimostra di saperci fare lo faccio giocare anche subito”. Cambiamenti in vista anche per Mutu che cambierà posizione e osanna per Martino. Nessun dubbio sull’obiettivo: “Fare punti”.
D’accordo con il nuovo mister è Igor Campedelli che ha svelato la sua di ricetta: “Ci vuole ferocia in attacco e pensare partita dopo partita”. In merito al susseguirsi di incontri tra Ballardini e De Canio ha detto che con loro non sono stati trovati i presupposti per affrontare la sfida salvezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...



E’ tornato poi sull’esonero di Giampaolo quando ha detto: “I risultati non sono stati corrispondenti alle aspettative. Non ho rammarico per averlo avuto in squadra ma non abbiamo fatto gioco, gol, punti e quindi sono venuti meno i presupposti”. Il contratto con il nuovo mister è stato fatto fino a fine stagione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento