Cesena-Bologna: derby a secco di emozioni

Partita tranquilla senza grandi emozioni che si accende nel finale. Contestato l'arbitro per non aver concesso recupero a fine primo tempo. Pioggia di fischi per lui

Al secondo minuto pronti via e subito Ramirez scalda il piede sinistro con un bolide dal limite dell'area che non sorprende Antonioli sicuro in presa bassa sul proprio palo. Al sedicesimo Diamanti dalla fascia sinistra crossa al centro, Antonioli ancora reattivo si fionda sul pallone, ma concede l'angolo non trattenendo la sfera. Passa poco e il solito 23 rossoblu, Diamanti, si infila in slalom tra le linee difensive e giunto al limite calcia a rete con il suo piede preferito. La sfera esce di poco vicino all'incrocio dei pali.



Al 31mo scatenato il numero 23 che ci prova dalla distanza, anche questa volta la palla termina sul fondo. Per lunghi tratti la partita si concentra su molti lanci lunghi sia da entrambe le parti. Al 32mo Ramirez posiziona con cura la palla sulla trequarti e batte un calcio di punizione. La conclusione è smorzata dalla barriera che regala un calcio d'angolo. Dagli sviluppi è ancora una maglia rossoblu ad avventarsi per prima sul pallone. Anche ora il Cesena tira un sospiro di sollievo.

I padroni di casa si fanno vivi solo sul finale del primo tempo guadagnando spesso il fondo sulla fascia sinistra dove Pulzetti non riesce a fermare il velocista Martinho. Le azioni però risultano sterili mancando in area attaccanti e centrocampisti di peso. Il Cesena soffre i calci da fermo e sempre su uno di questi, al 43mo, il Bologna sfiora il gol con un perfetto colpo di testa di Raggi che svetta per primo.

Fa discutere l'atteggiamento dell'arbitro Peruzzo di Schio che, non concedendo neanche un minuto di recupero (tre ammoniti e gioco per lunghi tratti sospeso per infortuni), interrompe un'azione pericolosa del Cesena derivata dagli sviluppi di un corner. Pubblico scatenato sul direttore di gara che lo accompagna negli spogliatoi con i fischi.

I secondi 45minuti si aprono in marca bianconera. Al 49mo Martinho da fuori impegna Gillet con un tiro preciso nell'angolino. La gara prende subito toni nervosi con interventi duri da ambo le parti. La tensione è alta. Al 54mo, Diamanti continua a creare veri e propri grattacapi ai bianconeri. Grande galoppata sulla fascia destra lascia sul posto Arrigoni e, convergendo al centro, calcia di giro in porta. Ancora una volta la conclusione non inquadra lo specchio.



Continuano i tiri dalla lunga distanza. Al 57mo è la volta di Perez che scalda le mani ad Antonioli con un tiro centrale. Squadre molto lunghe e così ha inizio lo show dei contropiedi. Al 65mo Pulzetti impegna ancora una volta Antonioli da posizione defilata, ma l'estremo difensore neutralizza e respinge in corner. Passa un minuto e dagli sviluppi di un'azione ben impostata da Morleo il numero 23 rossoblu riceve palla, prende la mira e dal limite dell'area calcia a rete. Il numero uno bianconero blinda ancora la porta e para a terra.

Al 74mo pericolo da bollino rosso per il Cesena. Diamanti, in giornata di grazia, su disimpegno errato della difesa locale, che non libera a dovere, arriva per primo sulla palla e senza pensarci troppo lascia partire il suo sinistro; la sfera esce a pochi centimetri dal palo e lascia senza fiato il popolo bianconero. Solo al 77mo, il Cesena si riaffaccia alla porta rossoblu con un calcio da fermo; Capitan Colucci posizione con cura la palla e impegna severamente Gillet che è costretto agli straordinari per deviare il tiro in calcio d'angolo.

All'88mo illusione ottica per i rossoblu. Kone svetta per primo su un traversone dalla sinistra, mala palla esce ancora una volta. Gli ultimi minui sono caratterizzati da una rissa in area da rigore bianconera e, dopo quattro minuti di recupero, cala il sipario. E' un punto che non conta a nulla per i bianconeri visto che il Novara ha pareggiato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel primo pomeriggio di sabato ci sono stati forti tensioni tra tifoserie opposte in cui hanno fatto la comparsa anche spranghe e altri oggetti atti ad offendere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

  • Il furgone come "ariete", spariscono borse e scarpe di lusso: colpo da 100mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento