Venerdì, 19 Luglio 2024
Sport

Dopo due ore di confronto Benalouane è libero dalle accuse

Le analisi sul corpo della donna non hanno messo in evidenza delle violenze e la perquisizione a casa di Gomis non ha prodotto alcun risultato tale da sbilanciare le indagini

Finito il fermo di 48 ore presso il commissariato di Polizia di Lione, sono caduti tutti i capi di accusa per il difensore bianconero. Infatti, dopo il confronto con il Pm che ha visto da una parte gli indiziati di stupro, Benalouane e Gomis, e dall'altra l'accusatrice, una donna 38enne, Benalouane non compare più nella lista degli indiziati, ma è considerato un testimone. A carico dei due non sono stati trovati i gravi indizi di colpevolezza che potevano portare all'arresto.

Le analisi sul corpo della donna non hanno messo in evidenza delle violenze e la perquisizione a casa di Gomis non ha prodotto alcun risultato tale da sbilanciare le indagini. Il confronto tra le parti davanti al Pm è avvenuto nel pomeriggio di oggi, venerdì, ed è terminato intorno alle 18.30 dopo circa due ore. Alle 20 è giunta comunicazione dall'avvocato del difensore bianconero: l'ipotesi di accusa per il suo assistito sono state stralciate.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo due ore di confronto Benalouane è libero dalle accuse
CesenaToday è in caricamento