Sport

Cesena Basket 2005, un vittoria al cardiopalma ad Imola

Per Cesena una partita intensa e vibrante che tiene sempre saldamente in pugno ma che rischia di sfuggirle alla fine

Vittroria con brivido per Cesena sul campo di Imola dopo una partita intensa e vibrante che tiene sempre saldamente in pugno ma che rischia di sfuggirle dalle mani proprio sul più bello. Cesena è senza Ambrogi, Imola con Dal Fiume inutilizzabile e allora la scena la prende tutta l’esperto Zambrini che nella prima metà di gara è quasi inarrestabile. Cesena risponde di squadra e dopo il leggero ritardo iniziale si rimette in scia e sorpassa sui secondi fine quarto nonostante qualche libero sbagliato di troppo. 

Luca Romano e Federico Rossi aprono il fuoco all’avvio della seconda frazione e Cesena va sul + 8 ma Totaro e il solito Zambrini chiudono il buco con un parziale di 12 a 4 prima della fiammata finale di Cesena che allunga nuovamente fino al 34 a 28 di metà gara. Coach Dal Monte è già piuttosto su di giri e decisamente non contento dell’atteggiamento dei suoi giocatori e a farne le spese è Puntolini, acquisto pesante dell’estate scorsa da Argenta, che non vedrà più il campo fino al gong finale. Cesena mantiene calma e lucidità e continua a spingere con la massima concentrazione rimanendo avanti con margine e autorità, sfiorando la doppia cifra di vantaggio (40 a 49) con il canestro del baby Pezzi che si affianca alle giocate di classe dei veterani Vandelli, Ravaioli e Babbini. Imola ha una timida reazione e riesce a chiudere il quarto il più vicino possibile a Cesena (49 a 53) poi nel segmento finale prova l’ultimo assalto che porta, già a metà frazione, frutti positivi; Fussi infila la tripla del pareggio e inizia una volata che sembra poter essere facilmente a favore di Cesena (63 a 58 con due liberi di Zoboli) ma che finisce in perfetta parità grazie al colpo di coda finale dei padroni di casa; over time. 

Imola ci crede e scappa via con un perentorio 4 a 0 e mette Cesena con le spalle al muro, conscia di poter compromettere una gara sempre tenuta in pugno. La reazione è rabbiosa e porta la firma di un sontuoso Vandelli e di Nic Zoboli che dopo 6 triple fallite mette la sua unica di serata per il 71 a 70 che resiste fino ai secondi finali; Imola non segna più e subisce un parziale di 10 a 1 (4 liberi consecutivi di Ravaioli nei 4 secondi prima del gong) che certificano il blitz di Cesena che si porta a casa con pieno merito game, set e match.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesena Basket 2005, un vittoria al cardiopalma ad Imola

CesenaToday è in caricamento