Cesena al crocevia per la salvezza

I bianconeri proveranno a scuotere la classifica centrando il bottino pieno al Bentegodi, stadio portafortuna del Cesena. Arrigoni ha spiegato il suo divorzio con la società. Ecco qualche stralcio dell'intervista

Domenica sarà una delle 15 finali che accompagneranno il Cesena alla conclusione di un campionato davvero rocambolesco. Lasciato alle spalle il terzo cambio sulla panchina, si è ritornati alla normalità con il nuovo mister. Beretta, in questi giorni ha provato vari moduli, ma nelle ultime ore sembra indirizzato a proporre un 4-4-2, con Santana trequartista ad agire dietro le due punte. L’unico risultato utile è il pareggio, ora non si deve più sbagliare, un ulteriore passo falso sarebbe decisivo. Il Chievo non avrà disponibile Thereau, Dramè,Bradley,Sanmarco e Morero mentre nelle file bianconere, ancora fermi ai box, troviamo: Moras, Von Bergen e Djokovic, infortunati.
 
Il nuovo tecnico, non ha ancora sciolto alcuni dubbi sui terzini, ma la formazione sembra annunciata con: Antonioli tra i pali, difesa a 4 in linea con: Rodriguez e Rossi centrali e Pudil e Comotto terzini. Il nuovo centrocampo prevede Colucci come mediano e sulle fascie Parolo e Guana. Trequartista Santana e davanti spazio a Mutu e Iaquinta, apparso in gran forma negli allenamenti. I padroni di casa, allenati dal sig. Domenico di Carlo, risponderanno con: Sorrentino a difendere la propria porta, Cesear, Acerbi, Jokic,Sardo in difesa, mentre a centrocampo: Rigoni,Hetemaj,Luciano e Cruzado. Tandem offensivo Paloschi e Pellisier, con Moscardelli, grande ex della gara, pronto ad subentrare nella ripresa.
 
Ieri intanto, in diretta televisiva, l’ ex allenatore, Daniele Arrigoni ha provato a spiegare ai giornalisti, i motivi del suo divorzio con la società.
Il soldatino di Borello ha risposto a ruota libera a tutte le domande e, quando gli si chiede il perché ha lasciato la guida, ha risposto in modo equivocabile: “Ho lasciato la guida perché i ragazzi non rispondevano più ai miei comandi e non riuscivano a mettere in pratica ciò che chiedevo. Le mie certezze iniziavano a scricchiolare. La partita contro la Lazio ha incrinato qualcosa in me, avevo spiegato al presidente, tutte le mie incertezze, ma ho avuto ancora fiducia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dopo la gara contro il Milan - aggiunge - non avevo più spiegazioni da dare e da lì a poco, con la società, abbiamo creduto fosse bene dividerci".
Sui rimpianti spiega: “La sconfitta contro il Lecce è pesata tantissimo e  ho maledetto la neve e i vari infortuni, Von Bergen e Moras in primis. Sul tema salvezza Arrigoni si sbilancia: “Credo che il Cesena abbia tutto per salvarsi”. Inoltre, durante la diretta si è parlato del rendimento di Mutu: “ Adrian è un grande giocatore, capace di fare cose egregie, è un giocatore che va supportato e sopportato".
 
Queste le dichiarazioni raccolte durante la diretta, il soldatino ha risposto a cuore aperto a tutte le domande. Non ha lasciato dubbi nemmeno quando un giornalista gli chiede: “Mister, questo è un addio o un arrivederci? E’ sicuramente un addio".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento