menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Sergio, tratta dal sito del Cesena Calcio

Foto Sergio, tratta dal sito del Cesena Calcio

Mister Drago analizza il poker al Catania: "Creato molto, ma concesso troppo"

Massimo Drago sorride dopo il 4-1 rifilato nel terzo turno di Coppa Italia al Catania. Grazie al poker rifilato agli etnei, i bianconeri hanno guadagnato il passaggio del turno in programma ad inizio dicembre contro il Torino

"Abbiamo fatto abbastanza bene". Massimo Drago sorride dopo il 4-1 rifilato nel terzo turno di Coppa Italia al Catania. Grazie al poker rifilato agli etnei, i bianconeri hanno guadagnato il passaggio del turno in programma ad inizio dicembre contro il Torino. "Sapevo che sarebbe stata una gara difficile - ammette Drago, commentando il momentaneo pareggio dei padroni di casa e il rigore fallito ad inizio ripresa da Maniero -. Affrontavamo un avversario con stimoli importanti a causa di tutta la sua vicenda, era una partita in cui c’era solo da perdere e poco da guadagnare".

"Più che il risultato preferisco guardare la prestazione che è stata caratterizzata da buone giocate ma anche da parecchi errori - analizza Drago -. Abbiamo creato molto, ma concesso troppo. Non abbiamo avuto il giusto approccio sia nel primo che nel secondo tempo esattamente com’è successo qualche settimana fa nel match casalingo contro il Lecce. Inoltre nell’arco della gara abbiamo avuto diverse occasioni per chiudere il match ma oltre non esserci riusciti abbiamo dato coraggio al Catania per provare a riaprire la partita".

Il mister si è detto soddisfatto della prestazione di Djuric ("Milan è entrato in campo con il piglio giusto, ha realizzato un bellissimo goal attaccando la profondità come spesso gli chiedo") e di Ciano ("conosce a memoria il mio modo di interpretare il calcio, è un giocatore importante e nonostante non abbia ancora una condizione ottimale questa sera ha dimostrato il suo valore. Sicuramente con il passare degli allenamenti aumenterà anche la condizione fisica e ci darà un grosso contribuito, ne sono certo".

Sul fronte condizione, Drago si è detto "più che contento. Siamo assolutamente in linea con i tempi prefissati, purtroppo questo susseguirsi di infortuni ci ha creato qualche problema, la carenza di difensori va ad incidere anche sulla qualità dell’allenamento dovendo ricorrere ai giovani del settore giovanile". I bianconeri continuano il percorso di avvicinamento al campionato cadetto che partirà la settimana successiva: mercoledì saranno impegnati alle ore 20:30 al Dino Manuzzi per un test contro la Ribelle, formazione che si appresta a disputare il campionato di Serie D. Per questa partita resterà aperta solamente la Tribuna e l’ingresso sarà gratuito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento