menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al Carpi bastano 14 minuti: il Cesena cade nel derby emiliano-romagnolo

La squadra di mister Fabrizio Castori non ha dato seguito alla vittoria di sabato scorso contro lo Spezia

Sono bastati appena 14 minuti al Carpi per mettere subito in archivio il derby emiliano-romagnolo contro il Cesena. La squadra di mister Fabrizio Castori non ha dato seguito alla vittoria di sabato scorso contro lo Spezia. Partita piacevole e giocata su buoni ritmi, con gli uomini di Antonio Nicola Calabro a rompere fin da subito il digiuno dal gol che durava da ben 354 minuti. Al pronti via i padroni di casa sono infatti subito passati in vantaggio con un preciso tiro di destro di Jelenic al culmine di una azione costruita dalla coppia Verna-Nzola.

Al sesto Jelenic è andato vicinissmo al raddoppio con un bolide neutralizzato con i pugni da Agliardi. La risposta del Cesena due minuti più tardi è a firma di Dalmonte, con un tiro alto sopra la traversa. Al 14' il Carpi si è assicurato i tre punti, trovando il 2-0 col solito Jelenic, abile a capitalizzare in rete un tiro di Pasciuti respinto dalla retroguardia bianconera. Al 31' lampo d'orgoglio bianconero, con la traversa a negare il gol su un tiro-cross velenoso di Jallow.

L'inizio di secondo tempo ha visto la squadra di Castori vicino al 2-1 con Dalmonte, con Colombi provvidenziale a neutralizzare la conclusione del numero 14. Ghiotta opportunità anche per gli emiliani di chiudere definitivamente il match al 69' con Carletti, con il suo destro ad incrociare di poco a lato. Nel finale di match i romagnoli hanno cercato di mettere sotto pressione il Carpi, trovando in pieno recupero il 2-1 con un autogol di Brosco, intervenuto per anticipare Moncini. il Cesena resta malinconicamente ultimo con soli 7 punti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento