La Sammaurese termina l'anno con un pareggio in memoria di Luigi Vicini

La Sammaurese è scena in campo con il lutto al braccio e grande tristezza nel cuore per la scomparsa del tifoso e amico Luigi Vicini

Si chiude con uno 0-0 il 2018 della Sammaurese, che, scesa in campo con il lutto al braccio e grande tristezza nel cuore per la scomparsa del tifoso e amico Luigi Vicini, dopo 90' di sostanziale equilibrio, divide il bottino in parti uguali allo stadio Romagnoli di Campobasso. Il primo tempo è giocato soprattutto a centrocampo. Tranne un paio di sortite di Lombardi L e Louati, sembrano latitare le grosse chance da rete, almeno fino al 30', quando Giacobbe viene atterrato in area e l'arbitro, più tardi infortunatosi leggermente, concede il penalty ai molisani.

Dal dischetto va lo stesso Giacobbe, ma Baldassarri è strepitoso e, buttandosi alla sua sinistra, neutralizza il rigore e mantiene punteggio, rimasto poi immutato fino all'intervallo. Nella ripresa è Bonandi, prima di lasciare il terreno di gioco, a suonare la carica con la sua immensa classe, tuttavia la formazione locale resiste all'urto e contrattacca con i tentativi del suo reparto avanzato. Passano i minuti veloci e regna un completo stallo, così non può che scaturirne un finale a porte inviolate. Si torna in campo per l'Epifania con la trasferta di Montegiorgio.

CAMPOBASSO-SAMMAURESE 0-0
CAMPOBASSO: Sposito, Antonelli, Danucci, Musetti, Alessandro, La Barba, Magri, Marchetti, Di Lauri, Giacobbe, Di Paolo. A disp: Cutrupi, Di Pierri, Minchillo, Ranelli, Tommasini, Salvatori, Leto, Cogliati, Allocca. All Bagatti
SAMMAURESE: Baldassarri, Maioli, Soumahin, Rosini, Santoni, Lombardi N, Lombardi L, Scarponi, Zuppardo, Bonandi, Louati A disp: Hysa, Merciari, Giua, Alberighi, Maggioli, Diop, Errico, Toromani, Pieri All Mastronicola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento