Beach volley indoor, Casadei e la coppia Caminati-Rossi per lo scudetto

Sulla sabbia del Palabeach Village di Spotorno scenderanno praticamente tutti i big della specialità, ad esclusione delle tre coppie azzurre (Ranghieri-Carambula, Nicolai-Lupo e Ingrosso-Ingrosso) impegnate nella tappa cinese del World Tour

Parla decisamente cesenate la finale del secondo Campionato italiano di beach volley indoor, che in questo weekend (da venerdì a domenica) assegnerà a Spotorno, in provincia di Savona, lo scudetto 2016. Nella ‘entry list’ del tabellone maschile (16 le coppie ammesse), la testa di serie numero 1 è stata infatti assegnata alla coppia azzurra formata dal cesenate Marco Caminati e dal cesenaticense Enrico Rossi, mentre la testa di serie numero 2 è toccata al cesenate Gianluca Casadei, ormai all’ottava stagione in coppia con l’anconetano Paolo Ficosecco. Sulla sabbia del Palabeach Village di Spotorno scenderanno praticamente tutti i big della specialità, ad esclusione delle tre coppie azzurre (Ranghieri-Carambula, Nicolai-Lupo e Ingrosso-Ingrosso) impegnate nella tappa cinese del World Tour. Ecco dunque che si riproporranno le sfide ad altissimo livello coi protagonisti della stagione estiva all’aperto, ovvero Manni-Manni, Abbiati-Andreatta, Benzi-Martino e Lupo-Vanni.

Per Casadei-Ficosecco, considerata come coppia out sider, si tratta di un appuntamento di prestigio, propedeutico alla stagione estiva che avrà come clou le tappe del campionato italiano: «In vista di questo appuntamento — ha commentato Gianluca Casadei, tra l’altro schiacciatore della Fenice Cesena nel campionato di volley di B2 ancora in corso — ci siamo allenati con profitto insieme a Caminati-Rossi, che partono coi favori del pronostico. La versione indoor della disciplina non ci è particolarmente congeniale, ma sfrutteremo comunque l’occasione per affinare la preparazione in funzione dell’estate. Non snobbiamo assolutamente questo evento, tant’è vero che il nostro obiettivo, nonostante una condizione non ancora ottimale, è quello di salire sul podio».

Non va dimenticato che il trentasettenne beacher Gianluca Casadei vanta già una ricca bacheca a livello nazionale. Al campionato italiano dello scorso anno è infatti arrivata una prestigiosa medaglia d’argento. Oltre allo scudetto nel 2012, nel palmares del beacher cesenate figurano anche 4 argenti e 2 bronzi, oltre al terzo posto alla Coppa Italia 2015 di Cesenatico, segno di un dominio e di una continuità che non ha eguali in campo nazionale. Senza dimenticare poi le 11 vittorie di tappa al Campionato italiano dal 2010 ad oggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento