Calcioscommesse, Marco Rossi deferito per illecito sportivo

Marco Rossi, difensore centrale del Cesena in comproprietà con il Parma, è stato deferito per illecito sportivo nell'ambito dell'inchiesta sul calcioscommesse.

credit tm news infophoto

Marco Rossi, difensore centrale del Cesena in comproprietà con il Parma, è stato deferito per illecito sportivo nell'ambito dell'inchiesta sul calcioscommesse. La Commissione Disciplinare della Figc ha infatti ricevuto nella mattinata di giovedì l'elenco dei deferiti dal Procuratore federale Palazzi. Rossi è stato deferito per questioni, è giusto sottolinearlo, che riguardano alcune partite che lo stesso difensore giocò quando vestiva ancora la maglia del Bari. In passato Rossi, in un interrogatorio, fece anche un'ammissione per quanto concerne il match Bari-Sampdoria (0-1): "Prima della gara con la Samp, mi chiamò Masiello e mi disse che c'erano 400mila euro da dividere in caso di sconfitta".

Le partite andate sotto la lente degli inquirenti che riguardano Marco Rossi e il Bari stagione 2010/2011 sono Bari-Lecce, Palermo-Bari, Bologna-Bari, Bari-Chievo e Bari-Sampdoria.

Nel lista dei deferiti anche personaggi di spicco del panorama calcistico italiano, tra cui l'allenatore della Juventus Atonio Conte che comunque non dovrà rispondere di illecito sportivo, ma di una doppia omessa denuncia per le partite Novara-Siena e Albinoleffe-Siena. Il difensore della Juventus, Leonardo Bonucci, è indagato per illecito sportivo su Udinese-Bari del 2010, quando era compagno proprio di Marco Rossi nella compagine pugliese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Questi tutti i deferiti:

SOCIETA'
Per responsabilità diretta:
LECCE e GROSSETO

Per responsabilità oggettiva:
UDINESE, BARI, BOLOGNA, PORTOGRUARO, SAMPDORIA, SIENA, ANCONA, NOVARA, TORINO, VARESE, ALBINOLEFFE

TESSERATI
Per illecito sportivo
Andrea MASIELLO, Salvatore MASIELLO, Nicola BELMONTE, Alessandro PARISI, Leonardo BONUCCI, Antonio BELLAVISTA, Stefano GUBERTI, Marco ROSSI (ex Bari), Filippo CAROBBIO, Daniele PADELLI,  Cristian STELLINI (ex vice-allenatore Siena), Giuseppe VIVES, Pierandrea SEMERARO (presidente Lecce), Piero CAMILLI (presidente Grosseto), Carlo GERVASONI, Mario CASSANO, Edoardo CATINALI, Cristian BERTANI, Davide DRASCEK, Mavillo GHELLER, Marcelo LARRONDO, Roberto VITIELLO, Alessandro PELLICORI, Emanuele PESOLI, Ruben GARLINI, Davide BOMBARDINI, Dario PASSONI, Luigi SALA, Mirko POLONI, Fernando COPPOLA, Claudio TERZI

Per omessa denuncia:
Simone PEPE, Guido ANGELOZZI (ex ds Bari), Simone BENTIVOGLIO, Angelo DA COSTA JUNIOR, Antonio CONTE (ex-allenatore Siena), Angelo ALESSIO (ex-vice allenatore Siena), Marco SAVORANI (ex-allenatore portieri Siena), Giorgio D'URBANO (Ex-preparatore atletico Siena)

Per violazione dell'art.1 sulla lealtà sportiva:
Marco ESPOSITO
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento