Sport

Calciomercato, deferito il Cesena: rapporti irregolari con agenti

Il procuratore federale della Figc, Stefano Palazzi, ha deferito il Cesena poiché si sarebbe avvalso dell'opera di ''un soggetto non autorizzato nell'attività di ricerca e segnalazione di calciatori"

Il procuratore federale della Figc, Stefano Palazzi, ha deferito il Cesena poiché si sarebbe avvalso dell'opera di ''un soggetto non autorizzato nell'attività di ricerca e segnalazione di calciatori ai fini del tesseramento e/o la cessione di calciatori, trattandosi di incarico riservato a soggetti con il titolo di direttore sportivo''. Il procedimento riguarda l'agente Claudio Peverani, il presidente Igor Campedelli e Luca Della Vedova, all'epoca dei fatti amministratore delegato della società.

Peverani è stato deferito ''per aver perfezionato una serie di contratti aventi ad oggetto la promozione di rapporti tra il Cesena e calciatori non personalmente nella sua qualita' di agente, ma come legale rappresentante della C&P Management''. Campedelli è stato deferito per aver conferito a Peverani ''l'incarico senza l'utilizzo dell'utilizzo degli appositi moduli predisposti dalla commissione agenti''.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato, deferito il Cesena: rapporti irregolari con agenti
CesenaToday è in caricamento