Venerdì, 12 Luglio 2024
Sport

La 'zona Campedelli' stavolta delude: a destra è un'abbuffata di terzini

Chi si aspettava i botti di fine mercato, è rimasto ampiamente deluso. I tifosi del Cavalluccio erano convinti che la 'zona Campedelli' avrebbe fruttato anche quest'anno qualche colpo a sorpresa

Chi si aspettava i botti di fine mercato, è rimasto ampiamente deluso. I tifosi del Cavalluccio erano convinti che la zona Cesarini (da molti ribattezzata zona Campedelli per via delle trattative che il presidente bianconero è riuscito a chiudere all'ultimo secondo) avrebbe fruttato anche quest'anno qualche colpo a sorpresa che potesse integrare una rosa che, dopo la prima giornata di campionato in cui il Sassuolo ha fatto man bassa al 'Manuzzi', ha sinceramente mostrato più di una lacuna.

MORERO - E invece i tifosi cesenati si sono dovuti accontentare di Santiago Morero, 30 anni, argentino ma con passaporto italiano, acquistato dal Chievo in prestito temporaneo. Dopo quattro stagioni in gialloblù, nelle quali ha totalizzato 58 presenze e 1 gol, il difensore ha deciso di scendere nella categoria cadetta per trovare un po' di spazio e calpestare il campo di gioco, cosa che nell'ultima stagione (5 presenze) gli è riuscita molto poco.

ABBUFFATA DI TERZINI - L'arrivo di Morero lascia però qualche perplessità. Non tanto per il valore assoluto del giocatore, da molti considerato un 'lusso' per la serie B, ma per il ruolo che l'italo-argentino è in grado di coprire. Nonostante possa giocare anche come difensore centrale, il nuovo numero 2 del Cavalluccio nasce e rende al meglio come terzino destro. Ruolo che, vista la permanenza di Ceccarelli e Comotto con la maglia bianconera (anche se per la verità ancora non vengono 'considerati' in rosa nemmeno dal sito internet ufficiale del Cavalluccio), sarebbe stato comunque ampiamente coperto. Vedremo che cosa succederà nei prossimi giorni.

OBODO IN ARRIVO? - Intanto resta viva la pista che porta a Cristian Obodo, ormai ex centrocampista dell'Udinese. Nonostante alle 19.00 del 31 agosto si sia chiusa la finestra di mercato estivo, il giocatore nigeriano ha infatti rescisso il contratto che lo legava alla società friulana. Essendo quindi svincolato e senza contratto, il Cesena lo potrà tesserare nei prossimi giorni. Un altro svincolato è tuttora nel mirino del Cavalluccio: si tratta di Marco Marchionni, esterno offensivo ex Fiorentina, Parma e Juventus.

Il Commento

Il presidente cercava un rinforzo per ogni reparto, ma alla fine è arrivato solo Morero che è inattivo da ben nove mesi. Volta, Sestu, Alfaro e Tirbocchi hanno rifiutato categoricamente la Romagna preferendo altre piazze, mentre per Bonazzoli non si è trovato l’accordo. Continua la telenovela dei due terzini separati in casa: Comotto e Ceccarelli, che non hanno trovato una sistemazione. Per il Cecca si è fatta avanti l’Atalanta in extremis, ma tutto si è concluso con una fumata nerissima.

Non molla comunque il Cesena che per essere al passo con le altre squadre di B, rimane vigile sul futuro di Obodo. L’incontrista ex Udinese si è svincolato, ma un suo approdo in Romagna sembra davvero difficile. Stessa storia per Marchionni. L’ex esterno offensivo viola è tenuto costantemente sott’occhio, qui sembrano esserci più possibilità.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La 'zona Campedelli' stavolta delude: a destra è un'abbuffata di terzini
CesenaToday è in caricamento