rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Calcio

Verso Cesena-Vis Pesaro, Viali: "L'obiettivo è il terzo posto, ma non deve essere un peso". Gli ultras: "Torniamo"

Non mancano le novità alla vigilia di Cesena-Vis Pesaro, bianconeri in campo domenica alle 17:30 al Manuzzi. Ci saranno gli ultras, l'annuncio arriva attraverso un post su Facebook

Non mancano le novità alla vigilia di Cesena-Vis Pesaro, bianconeri in campo domenica alle 17:30 al Manuzzi. Ci saranno gli ultras, l'annuncio arriva attraverso un post su Facebook. "Siamo tornati - si legge sulla pagina social della Curva Mare, e non manca qualche vena polemica - dopo quasi 2 mesi torniamo a riprendere l'attività anche dentro lo stadio". Non mancano parole critiche nei confronti di chi "non ha capito la nostra scelta". Viene sottolineato: "Chiediamo rispetto perchè la storia ultras di Cesena ha quasi 50 anni di storia e vive ancora oggi grazie ai gruppi rientrati oggi. Ci avete accusato di essere no vax e di non amare la squadra, ricordiamo che gli stessi 'no vax' erano presenti a Gubbio in un mercoledì lavorativo alle 15, col nostro rientro spegniamo le polemiche". Anche mister William Viali qualche ora prima dell'annuncio social aveva ribadito l'importanza del ritorno del tifo organizzato bianconero: "Spero di rivedere i ragazzi in curva, sarebbe il 'doping' migliore, abbiamo bisogno di loro". Intanto gli stadi torneranno ad una capienza del 75%.

Il Cesena si prepara ad affrontare la Vis Pesaro galvanizzato dalla vittoria di Ancona: "Prima dell'Ancona - sottolinea Viali - non eravamo in crisi, sicuramente era un momento di difficoltà. La vittoria di Ancona è stata la conseguenza della reazione vista contro il Grossetto. La squadra non ha accettato la sconfitta, poteva essere una debacle, invece è stata la molla per ripartire, i ragazzi si sono sbloccati".

Poi l'analisi sull'obiettivo in campionato: "Vogliamo mantenere il terzo posto, cosa assolutamente non scontata. All'andata non abbiamo fatto tabelle, dobbiamo giocare liberi dal punto di vista psicologico. In questa stagione stiamo facendo qualcosa di eccezionale, lo ripeto perché non viene sottolineato abbastanza. Arrivare terzi deve essere un grande obiettivo, ma non un peso. Nessuno all'interno del club ha detto che se non arriviamo terzi è una tragedia, in campo possiamo anche giocare male, ma non voglio più vedere paura".

Sulla sfida contro la Vis Pesaro: "Mi aspetto un Cesena determinato e convinto, non sicuramente preoccupato. Pittarello dall'inizio? Molto difficile, ha fatto un allenamento e la speranza è di convocarlo e fargli riassaggiare il campo". La lista di assenti resta lunga: "Spero di recuperare Favale per la partita di mercoledì contro l'Imolese, per Mulè si dovrà attendere fine mese".  Fuori causa anche Gonnelli e Tonin, oltre ovviamente a Maddaloni. "Non ci piangiamo addosso perché ad Ancona siamo andati oltre le difficoltà". Sui prossimi avversari: "Stanno facendo una stagione di alto livello, sono settimi in classifica, li definisco una squadra fastidiosa, molto fisica, che fa meglio in trasferta che in casa".

Poi il mister torna sulla discussione con Ciccio Ardizzone, sostituito contro l'Ancona e protagonista di un battibecco col tecnico: "Sono cose da gestire serenamente, alleno da 11 anni, ne ho vissute tante. Ardizzone è poco sereno per i motivi che tutti sanno, in quel momento non accetta la sostituzione da una persona a cui lui vuole molto bene, è simile alla situazione che si è verificata con i tifosi, lo fa per troppo trasporto, troppo attaccamento, questo gli fa perdere lucidità. Contro l'Ancona ha fatto 70 minuti ad altissimo livello, poteva prendersi tranquillamente gli applausi", 

Sulla formazione anti-Vis Pesaro: "Dovrò fare tante valutazioni, in difesa Pogliano si è fatto trovare pronto, Ciofi e Candela hanno giocato tanto, dovrò inventarmi qualcosa, potrebbe giocare Lepri, come potrebbe giocare anche Berti, in avanti devo gestire gli attaccanti considerando tutti i 90 minuti". I bianconeri sono attesi da un vero e proprio tour de force e mercoledì ci sarà il derby ad Imola.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso Cesena-Vis Pesaro, Viali: "L'obiettivo è il terzo posto, ma non deve essere un peso". Gli ultras: "Torniamo"

CesenaToday è in caricamento