rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Calcio

Toscano 're' dei derby: "Un Manuzzi straordinario". Il guerriero Prestia: "Avevo chiesto il cambio"

Decisivo davanti ai 14mila del Manuzzi un gol di Prestia, una statua nel duello (vinto) con Vano. Toscano svela che il roccioso difensore aveva chiesto il cambio

La gioia incontebile del Manuzzi è la cartolina di questo Cesena-Rimini che il Cavalluccio porta a casa tra mille tensioni. Toscano diventa 're' dei derby vincendone due su due in campionato. Decisivo davanti ai 14mila del Manuzzi un gol di Prestia, una statua nel duello (vinto) con Vano. Toscano svela che il roccioso difensore aveva chiesto il cambio, dopo aver fatto i conti anche con l'influenza in settimana. "Gli ho detto che doveva restare in campo - afferma l'allenatore del Cesena con un sorriso - sono orgoglioso di allenare questa squadra che ha gettato il cuore in campo. E' stato il derby che mi aspettavo, una battaglia, una partita sporca ed equilibrata. Il pubblico del Manuzzi? Straordinario, non ha nulla a che fare con la serie C, c'è stato un bellissimo clima".

Scontri tra tifosi prima del derby

Toscano è anche tornato sul patto fatto con la squadra: "Abbiamo fatto una analisi serena e matura, partite sporche come quelle di Carrara dobbiamo portarle a casa". Il tecnico si è soffermato anche sui cambi: "Sono stati importanti, sia Adamo che Shpendi hanno dato una scossa". Il mister è stato ammonito e salterà la prossima partita visto che era diffidato: "Mi dispiace, a Sassari volevo essere con i ragazzi, ma in partite del genere c'è molta tensione, fermo restando che non ho detto all'arbitro nulla di trascendentale". A fine gara l'uomo del derby Prestia ammette: "Avevo chiesto il cambio, in settimana ho avuto anche l'influenza, gli ultimi dieci minuti temevo di andare in difficoltà sulle ripartenze dei loro attaccanti che sono veloci. Ma il mister mi ha detto di restare in campo". Il roccioso difensore è rimasto in campo, e ha trovato anche la forza per decidere il derby con una girata di destro, facendo impazzire di gioia il Manuzzi. Emblematica l'ovazione della Curva Mare quando il difensore ha letteralmente sradicato sull'out di destra un pallone dai piedi di Vano: "E' andata abbastanza bene, Vano è un ottimo attaccante", l'umiltà di Prestia a fine gara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toscano 're' dei derby: "Un Manuzzi straordinario". Il guerriero Prestia: "Avevo chiesto il cambio"

CesenaToday è in caricamento