rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Calcio

Toscano: "Il mio Cesena al top al momento giusto". Silvestri: "Troppo rispetto per Siena, non potevo esultare"

"La squadra è arrivata in grande condizione fisica e mentale al momento giusto". Dopo il 4-0 al Siena mister Toscano non si scompone ma si gode un Cesena in grande spolvero

"La squadra è arrivata in grande condizione fisica e mentale al momento giusto". Dopo il 4-0 al Siena mister Toscano non si scompone ma si gode un Cesena in grande spolvero, nelle ultime tre partite sono arrivate tre vittorie con dieci gol fatti e zero subiti, numeri che parlano da soli. Il tecnico non pensa alla Reggiana che ha finalmente rallentato, perdendo 2-1 ad Ancona. "Inutile guardare le partite che non possiamo determinare". Ma ora gli emiliani sono distanti solo quattro punti, e il 20 febbraio sono attesi nel catino del Manuzzi. "Non dobbiamo mollare di un centimetro - ha detto Toscano nel post partita - non dobbiamo pensare che ora va tutto bene e che abbiamo risolto tutti i problemi". Luigi Silvestri è ovviamente raggiante a fine gara, il suo è stato il più classico dei gol dell'ex, un ex molto rimpianto a Siena. "Ho troppo rispetto per i senesi, e per quelli che erano venuti in trasferta, non potevo esultare, sento ancora molti ex compagni. Il gol? Me l'aveva chiesto anche la mia fidanzata, la giornata era iniziata male, con l'auto portata dal carrozziere...". Grande soddisfazione anche per Mustacchio, autore di un pregevole gol: "Mi sto adattando in fretta nel ruolo di quinto di centrocampo, una posizione quella sulla fascia che del resto considero mia, anche se a Vercelli giocavo in un ruolo diverso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toscano: "Il mio Cesena al top al momento giusto". Silvestri: "Troppo rispetto per Siena, non potevo esultare"

CesenaToday è in caricamento