rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Calcio

Il Cesena non riesce ad abbattere il muro Siena: finisce senza reti il posticipo di Serie C

I romagnoli nel secondo tempo fanno la partita ma non riescono a trovare il guizzo vincente. Due reti annullate ai bianconeri per fuorigioco

Non regala emozioni e reti il posticipo della settima giornata di Serie C tra Siena a Cesena. Un pareggio che serve solo ai toscani per raggiungere in vetta alla classifica Reggiana e Fiorenzuola, a quota 15 punti, sei lunghezze sopra il Cesena, decimo in graduatoria. Una gara con tantissimo agonismo in campo, due reti annullate al Cesena per fuorigioco: nel primo tempo a Stiven Shpendi, in avvio di ripresa a De Rose, per posizione dubbia di Shpendi, sulla traiettoria del tiro del centrocampista. Una difesa, quella del Siena, che si conferma solidissima: una sola rete subita nelle prime sette gare, mentre per il Cesena persistono i problemi in fase offensiva. Troppo poche sei reti in sette gare per chi punta a vincere il campionato. Domenica alle 14:30 al Manuzzi arriverà l'Imolese, reduce dalla vittoria in rimonta sulla Recanatese. 

La partita

Toscano conferma la coppia Stiven Shpendi-Udoh, dietro di loro debutto da titolare per Chiarello dopo il gol in Coppa Italia. Saber recupera e viene arretrato in mediana al fianco di De Rose, si siede in panchina capitan Bianchi. Sugli esterni Adamo e Calderoni, dietro davanti a Tozzo giocano Ciofi, Celiento e Coccolo: non viene rischiato il rientrante Prestia, disponibile ma in panchina. 

Entrambe le formazioni vogliono fare la partita, ma nessuna delle due riesce a creare azioni pericolose. Al 28' arriva il primo cartellino giallo della gara, se lo becca Ciofi dopo un'entrata in ritardo su Disanto. Occasione Cesena al 31' con Shpendi che serve Udoh, quest'ultimo dal vertice dell'area piccola prova a servire Chiarello ma forza troppo il cross, quindi il centrocampista non arriva sul pallone. Al 33' annullato un gol a Shpendi per fuorigioco, che aveva buttato dentro un cross di Chiarello. Ci prova Disanto su punizione, ma il suo destro a giro finisce abbondantemente alto sopra la traversa (40'). Al 42', mancino violento di Calderoni dalla distanza a incrociare, che finisce fuori alla sinistra di Lanni. Si va all'intervallo sullo 0-0, tanta aggressività ma poche emozioni.

Al 46' il rasoterra dal limite di De Rose finisce in gol, ma l'arbitro annulla per fuorigioco di Stiven Shpendi, presente sulla traiettoria del tiro del centrocampista e in posizione dubbia. Cesena che spinge per sbloccare la gara, ma segnare al Siena (una sola rete subita nelle prime sei partite dai toscani...) non è semplice. Al 55' ci prova Shpendi dal limite, ma il suo tiro è debole e centrale. Sfiorano il vantaggio i padroni di casa al 56': Raimo, appena dentro l'area, apre il diagonale col sinistro che finisce fuori di un soffio. Al 66' i primi cambi di Toscano: dentro Zecca e Ferrante per Adamo e Udoh. Tanto agonismo in campo, ma il risultato non si sblocca. Al 72' dentro Bianchi e Corazza per Chiarello e Shpendi. All'87' sinistro basso a incrociare di Ferrante su punizione, Lanni a mano aperta la mette in angolo. 4 minuti di recupero: al secondo Ferrante ci prova in girata su cross di Calderoni ma senza impensierire l'estremo difensore di casa. Finisce quindi senza reti il posticipo tra Siena e Cesena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Cesena non riesce ad abbattere il muro Siena: finisce senza reti il posticipo di Serie C

CesenaToday è in caricamento