rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Calcio

Punizione magistrale di Adamo, il Cesena stende la Torres: il "Vanni Sanna" non è più un tabù

Una punizione magistrale di Adamo al 56esimo regala a Cesena tre punti d'oro. I bianconeri battono 1-0 la Torres in una partita equilibrata e spigolosa. La Reggiana non si ferma

Una punizione magistrale di Adamo al 56esimo regala a Cesena tre punti d'oro. I bianconeri battono 1-0 la Torres in una partita equilibrata e spigolosa. Una vittoria fondamentale che tiene inalterate le distanze in classifica. La Reggiana infatti è un rullo compressore e batte a domicilio anche il Montevarchi rimanendo a +5 dal Cavalluccio. Premiati i 7 tifosi del Cavalluccio residente fuori provincia e presenti al "Vanni Sanna". Sesto risulto utile consecutivo per il Cesena e prima storica vittoria sul campo della Torres, che fino ad oggi rappresentava un tabù.

La cronaca

Al "Vanni Sanna" primo tempo avaro di emozioni. I bianconeri in campo con Stiven Shpendi in attacco accanto a Corazza, e Bianchi alle loro spalle con Brambilla e De Rose in mediana. Solo panchina per Saber e Chiarello. Al nono minuto subito una tegola per il Cesena, si fa male Zecca, dentro Adamo. Un infortunio apparso piuttosto grave per l'esterno bianconero che abbandona il campo in barella. Sostituzione disposta da Napoli che sostituisce Toscano squalificato. Al 22esimo primo corner bianconero, cross potente di Adamo, anticipato di un soffio Corazza che era in ottima posizione in area di rigore. Al 24esimo squillo del Cesena con un tiro cross di Brambilla, Salvato si salva in corner ma cresce il Cavalluccio col passare dei minuti, dopo un avvio timido. Nel settore ospiti i 7 fedelissimi che hanno affrontato la trasferta sarda essendo residenti fuori provincia. Al 38esimo Corazza ammonito per simulazione. Al 41esimo un brivido per i bianconeri, con Bonavolontà che da pochi passi si mangia il gol del vantaggio sugli sviluppi di un corner. Si va al riposo 0-0, Reggiana invece in vantaggio a Montevarchi.

Saber a inizio ripresa prende il posto di Bianchi, la mossa per dare la scossa al match.  Al 56esimo punizione da posizione interessante per il Cesena, steso Corazza. Golll di Adamo!!!! Il centrocampista trova la mattonella giusta con una punizione disegnata in modo perfetto, scoccata dai 20 metri. Il Cavalluccio sblocca la partita con la giocata di un singolo. Al 67esimo Shpendi di divora il 2-0 con Salvato che si oppone col piede al diagonale dell'attaccante albanese. Al 72esimo ancora Cavalluccio in avanti con un calcio d'angolo che porta al destro dalla distanza di Saber, Salvato blocca. Al 77esimo entra King Udoh ed esce Corazza. All'80esimo un corner velenoso della Torres smanacciato provvidenzialmente da Tozzo, anche il vento a complicare la traiettoria. All'83esimo calcio di punizione per il Cesena nella stessa posizione del gol. Stavolta c'è lo schema con Brambilla che serve Calderoni che rimette in mezzo, ma la Torres libera l'area. All'86esimo dentro Ferrante e Albertini per Shpendi e Adamo. Brivido al 95esimo con Scappini che sfiora il pareggio, sarebbe stata una beffa. Dopo l'ultimo sussulto e 5 minuti di recupero il Cavalluccio può esultare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Punizione magistrale di Adamo, il Cesena stende la Torres: il "Vanni Sanna" non è più un tabù

CesenaToday è in caricamento