rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Calcio

Lanzi (Sampierana): "Siamo sempre più convinti della nostra forza"

"Ci eravamo ripromessi di migliorare il campionato della scorsa stagione, ci siamo riusciti, ora manca la ciliegina finale"

Nel duello al vertice con il Gambettola ora il pallino è in mano alla Sampierana: +1 e il secondo tempo da recuperare contro il Bellaria mercoledì sera al Nanni perché la sfida di due turni fa è stata interrotta alla fine del primo tempo per impraticabilità del campo sullo 0-0 con la squadra di mister Reciputi in dieci.

Bomber Lanzi, partiamo dal successo sulla Stella per 2-0 con doppia firma sua. Tutto facile?

“A livello di gioco siamo stati superiori, avremmo potuto chiudere il match già nel primo tempo, lo abbiamo fatto nella ripresa. Sulla prima rete ero al posto giusto sull’intervento del portiere che non ha trattenuto la palla: un gioco da ragazzi appoggiare in porta; sul secondo, su un rilancio in area dopo una punizione di Pippi respinta dalla barriera, in piena area ho controllato e di destro ho girato in porta. Sono a dieci reti, il bottino dell’anno scorso. Mi ero ripromesso di migliorarlo, ci sto riuscendo. Quindici gol? Magari!”.

Mercoledì avete la grande occasione: battere il Bellaria e andare a +4.

“E’ così, dobbiamo fare tre punti e basta, se uscissimo dal Nanni con un pareggio rimarrei deluso io e rimarrebbero delusi tutti miei compagni, ne sono certo. E’ vero che non sarà semplice perché il Bellaria giocherà il tutto per tutto visto che è ultimo e deve sperare di fare i playout, non ha nulla da perdere e dalla sua avrà quindi la forza della disperazione, ma dobbiamo riuscirci. Siamo in superiorità numerica, giochiamo sul sintetico su cui siamo abituati, abbiamo il morale alto. Certo, non dobbiamo farci prendere dalla frenesia, dalla volontà di strafare. Dobbiamo attaccare ma con giudizio perché 45 minuti sono lunghi”.

Come sta la Sampierana?

“E’ in ottima salute sotto il profilo fisico e mentale. Mister Barontini ci fa sudare parecchio, l’altra settimana ad esempio ci siamo allenati per due ore sulla neve, ma i risultati si vedono e ti fanno dimenticare la fatica: siamo in una condizione ottima. Mentalmente i risultati positivi ci danno la carica, c’è molto entusiasmo in tutto il gruppo, siamo sempre più convinti della nostra forza. Ci eravamo ripromessi di migliorare il campionato della scorsa stagione, ci siamo riusciti, ora manca la ciliegina finale. Per me che ho conquistato solo una promozione dalla Prima in Promozione sempre con questa maglia e viaggio per i 37 anni, per i compagni e la società, sarebbe un sogno che si realizza”.

C’è il Gambettola però di mezzo…

“Loro hanno più pressioni di noi che, come si è visto nella trasferta di Verucchio, incidono non solo sulle prestazioni sul campo. Sarà una battaglia fino alla fine. La cosa importante è andare a +4 mercoledì”.

Il prossimo turno sorride al Gambettola di scena a Fratta Terme mentre la Sampierana va a fare visita al Verucchio in grande salute.

“A Verucchio sarà una battaglia, ma ci penseremo da giovedì: ora siamo con la testa al Bellaria, un appuntamento che non possiamo fallire”.

Lei è un fungaiolo specializzato in prugnoli e porcini. Che stagione si aspetta?

Lanzi sorride: “Ottima. Il proverbio recita: tanta neve, tanti funghi. Le premesse sono ottime visto che in Altosavio la neve è caduta a più riprese”. Per Lanzi le sfide non finiscono mai.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanzi (Sampierana): "Siamo sempre più convinti della nostra forza"

CesenaToday è in caricamento