rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Calcio

Il Cesena sbatte sul muro Imolese, Cavalluccio che porta a casa un solo punto dal derby

Stregata la porta rossoblù per gli uomini di Viali, clamorosa l'occasione sciupata da Ilari nella ripresa

Un pareggio a occhiali, proprio come all'andata. Dopo le vittorie contro Ancona-Matelica e Vis Pesaro, il Cesena va a sbattere sul muro rossoblù dell'Imolese, quart'ultima in graduatoria e in piena lotta per non retrocedere. Bianconeri che, rispetto al match di settembre, possono recriminare per le tante chances sprecate nell'arco dei 90', clamorosa quella di Ilari al 69', un rigore in movimento sparato alle stelle. Presenti alll stadio i presidenti Robert Lewis e John Aiello, passati a salutare gli oltre 500 tifosi ospiti presenti al "Romeo Galli" nel prepartita. Col punto di mercoledì sera il Cavalluccio sale a quota 52, 3 punti sopra l'Entella (di scena giovedì sera a Lucca), e 5 sopra il Pescara (corsaro a Pesaro). Domenica prossima seconda trasferta consecutiva, questa volta in terra toscana contro il Pontedera. 

La partita

Al 7' ospiti vicinissimi al vantaggio con Bortolussi, la sua girata di destro al volo in area si stampa sulla traversa. Il Cesena come prevedibile fa la partita, Imolese rintanata nella propria metà campo. Si fanno vedere i locali al 28' con una conclusione di Padovan deviata in angolo dalla difesa. Sugli sviluppi, rossoblù vicini al vantaggio con il colpo di testa di Rinaldi, la difesa bianconera salcva sulla linea. Ritmi bassi, Candela al 39' è bravo a sterzare una volta arrivato sul fondo ma il suo tiro-cross finisce di poco alto. Il primo tempo si chiude a reti bianche. 

Al 50' cross di Ciofi, Missiroli manca la deviazione, Ilari si ritrova il pallone ma da due passi non centra lo specchio della porta. Viali manda poi in campo Pierini al posto di un anonimo Frieser. Sugli sviluppi di un calcio di punizione Missiroli riesce a insaccare, ma l'arbitro annulla per fuorigioco. Secondo slot di cambi per Viali subito dopo, al 62' infatti Steffè e Pittarello rilevano Calderoni e Caturano. Clamorosa palla gol sprecata da Ilari, quando al 69' tutto solo in area riceve un pallone da Pittarello ma spara alle stelle. Ancora l'ex Virtus Verona lavora in area un bel pallone e serve col tacco Candela, il suo sinistro a giro è troppo alto. All'84' Viali si gioca il tutto per tutto togliendo Ilari per Stiven Shpendi. Punizione invitantissima per il Cesena dal limite dell'area di rigore, batte Pierini ma l'estremo difensore Angeletti riesce in qualche modo a respingere. Cinque minuti di recupero, al quinto Ardizzone riceve palla in area e si gira ma spara alto. Ultimissima chance su calcio d'angolo per il Cavalluccio, Pierini trova Ciofi che mette fuori di testa. E' l'ultima emozione di un match stregato per i bianconeri

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Cesena sbatte sul muro Imolese, Cavalluccio che porta a casa un solo punto dal derby

CesenaToday è in caricamento