rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Calcio

Il Cesena a Gubbio, Toscano: "Cambio tra i pali? Vedremo. Il tridente solo a partita in corso"

Dopo il brusco rallentamento, una sconfitta e due pareggi, che hanno di fatto reso impossibile il primo posto,  il Cesena di Toscano vuole tornare a vincere a Gubbio

Dopo il brusco rallentamento, una sconfitta e due pareggi, che hanno di fatto reso impossibile il primo posto,  il Cesena di Toscano vuole tornare a vincere a Gubbio. In subordine, ora la priorità è arrivare secondi in vista dei play-off. Bianconeri in campo sabato allo stadio "Barbetti" alle 14:30. Impossibile per Toscano non tornare sul deludente pareggio contro l'ultima in classifica, il Montevarchi, domenica scorsa al Manuzzi, i bianconeri sono apparsi svuotati. "Non penso ci sia stata mancanza di voglia, ma troppa frenesia, siamo stati poco lucidi e ci è mancata serenità e spesso eravamo lunghi in campo, poco coesi e abbiamo fatto molti errori tecnici". "Ora c'è un clima migliore di qualche settimana fa, l'analisi in settimana che abbiamo fatto è stata più lunga e approfondita, ho visto la squadra con gli occhi diversi", garantisce il tecnico del Cesena.

"Dobbiamo ritrovare compattezza - ha sottolineato l'allenatore - e tornare a lavorare da squadra, vogliamo recuperare tutti i calciatori il prima possibile". Non mancano infatti i problemi provenienti dall'infermeria: "Mustacchio ha avuto il riacutizzarsi del problema alla schiena e non sarà convocato, Bianchi ha un problema alla caviglia, mentre Saber e Udoh sono rientrati in gruppo e pronti per giocare almeno uno spezzone. Ciofi è disponibile anche se con la mano fasciata a causa del dito rotto".

Sul tridente visto nella ripresa contro il Montevarchi con Stiven Shpendi che ha svariato sulla fascia sinistra, e ha dato sicuramente maggiore vivacità. "Penso che il tridente sia una soluzione ma solo a partita in corso, non dal primo minuto. I gemelli possono giocare anche insieme, i 9 gol di Stiven sono qualcosa di importante per lui e per la squadra. Voglio tenere vivi e coinvolti tutti i calciatori della rosa, perché da qui alla fine ci sarà bisogno di tutti".

Sugli avversari: "Il Gubbio è una squadra difficile anche se ha avuto un momento di flessione". La squadra allenata da Piero Braglia dopo un sorprendente girone di andata, ha avuto un vistoso calo, ed ora è sesta in classifica con 45 punti, non vince in casa dal 18 dicembre.

La chiusura di Toscano è sui portieri, dopo l'errore in uscita di Lewis nella partita contro il Montevarchi, ormai è il leitmotiv della stagione: "In porta cambierà qualcosa? Vedremo". I bianconeri sono scivolati al terzo posto a -3 dall'Entella e a -9 dalla Reggiana capolista. Martedì al Manuzzi nel turno infrasettimanale si giocherà proprio Cesena-Virtus Entella, ma prima bisogna vincere contro gli egubini. Sabato forse per la prima volta il Cavalluccio tiferà Reggiana, gli emiliani ospitano i liguri nella super sfida del Mapei Stadium. Al "Barbetti" al seguito del Cesena ci saranno 426 tifosi dalla Romagna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Cesena a Gubbio, Toscano: "Cambio tra i pali? Vedremo. Il tridente solo a partita in corso"

CesenaToday è in caricamento