Calcio

Derby avaro di emozioni, un rigore rompe l'equilibrio: il Modena batte il Cesena

Un derby brutto, avaro di emozioni. Vince la solidità e la concretezza del Modena che batte 1-0 un Cesena quasi mai pericoloso

Un derby brutto, avaro di emozioni. Vince la solidità e la concretezza del Modena che batte 1-0 un Cesena quasi mai pericoloso. A rompere l'equlibrio è un rigore trasformato alla mezzora da Tremolada, ingenuo il fallo di Rigoni. Pochissime le emozioni al Braglia, alla fine fanno festa i canarini che agguantano il primo posto in solitaria, e si candidano come favoriti per la promozione diretta. Si tratta della15esima vittoria nelle ultime 16 partite per la squadra di Tesser che sorpassa la Reggiana. Ai bianconeri va comunque riconosciuto di aver lottato alla pari sul campo di una corazzata.

FINALE: MODENA-CESENA 1-0

90esimo: 3 i minuti di recupero. Inutile l'assalto finale con anche Nardi in area per un calcio d'angolo

88esimo: murato il destro di Bortolussi dopo l'appoggio di Pierini

86esimo: prima Nardi e poi Ciofi sulla linea di porta evitano il 2-0 che avrebbe chiuso la partita

84esimo: sinistro di Ponsi che spara alto da posizione invitante, qualche attimo prima un rigore sospetto per i canarini. I bianconeri faticano tremendamente a creare occasioni da gol

83esimo: corner per il Modena, Nardi smanaccia nell'area piccola

77esimo: mossa della disperazione: dentro l'austrica Frieser al posto di Rigoni

74esimo: cross tagliato di Ciofi ma Tonin non ci arriva

70esimo: dentro Tonin e Calderoni, fuori Caturano e Favale

67esimo: occasione per i bianconeri, cross dalla destra e Pierini che viene anticipato da Ciofani, sarebbe stata una palla gol importante

66esimo: si fa vedere il Modena, cross di Ponsi che attraversa tutta l'area 

57esimo: punizione da posizione interessante per il Cesena, steso Caturano. Destro di Pierini deviato in corner dalla barriera

55esimo: botta di Armellino, Nardi blocca

Primo minuto della ripresa: doppio cambio per Viali: dentro Allievi e Ardizzone per Gonnelli e Steffè

FINO PRIMO TEMPO: MODENA-CESENA 1-0

45esimo: segnalato un minuto di recupero

38esimo: cross di Candela, mezza papera di Gagno che riesce però a recuperare in due tempi il pallone

28esimo: ingenuità di Rigoni che sgambetta in area Giovannini: rigore per il Modena. Tremolada non sbaglia e porta in vantaggio gli uomini di Tesser. Modena-Cesena 1-0. Un episodio ha rotto l'equlibrio della prima mezzora

27esimo: cross di Ilari ma la palla spiove tra le braccia di Gagno

21esimo: ci prova Candela dalla lunga distanza: palla altissima. Un minuto dopo rasoiata di Tremolada che non impensierisce Nardi

17esimo: girata di testa di Bortolussi, blocca il portiere del Modena

15esimo: bianconeri in attacco con una girata al volo di Favale bloccata da Gagno

11esimo: ancora canarini in avanti, cross tagliato dalla sinistra, Nardi lascia scorrere sul fondo

Ottavo minuto: primo squillo del Modena, cross dalla destra con la palla che arriva a Longo, si salva in corner Favale

Monday Night con l'interessante derby del "Braglia" tra Modena e Cesena. Bianconeri di Viali a caccia dell'impresa in casa della corazzata di Tesser, che vincendo andrebbe in testa alla classifica in solitaria. Infatti domenica la Reggiana ha pareggiato con la Carrarese. Il Cavalluccio è terzo in classifica e deve guardarsi le spalle dal Pescara e l'Entella. Viali fa accomodare in panchina Missiroli e a centrocampo lancia Ilari, Steffè e Rigoni, tridente collaudato con Bortolussi, Caturano e Pierini, davanti a Nardi Candela, Gonnelli, Ciofi e Favale. Moduli speculari per le due squadre (4-3-2-1), Tesser lancia il tridente composto da Tremolada, Giovannini e Samuele Longo. Oltre 5mila spettatori al Braglia, 150 da Cesena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Derby avaro di emozioni, un rigore rompe l'equilibrio: il Modena batte il Cesena
CesenaToday è in caricamento