rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Calcio

La botta di Candela vale 3 punti, stesa la Vis Pesaro: il Cesena si tiene stretto il terzo posto

Cesena-Vis Pesaro finisce 2-1 al Manuzzi con la Curva Mare che può fare festa, la botta di Candela vale 3 punti. Bianconeri saldamente al terzo posto

Cesena-Vis Pesaro finisce 2-1 al Manuzzi con la Curva Mare che può fare festa. La botta di Candela vale 3 punti, una staffillata del terzino stende la Vis Pesaro che aveva trovato un estemporaneo pareggio, Nardi non impeccabile in occasione del gol. Fino a quel momento i bianconeri avevano controllato la partita senza patemi. Nel primo tempo era stato Bortolussi a sbloccare la partita interrompendo un digiuno che durava da 6 giornate. Tre punti meritati per il Cavalluccio che si tiene stretto il terzo posto, Entella a -5 ma con una gara in meno. Si chiude con i bianconeri a raccogliere i meritati applausi della Curva Mare.

FINALE CESENA-VIS PESARO 2-1

45esimo: destro di Missiroli smorzato, 5 minuti di recupero

43eesimo: Vis Pesaro in avanti, colpo di testa pericoloso e palla a lato di poco

41esimo: fuori Pierini e dentro Calderoni

38esimo: GOLLL DEL CESENA!!! Staffillata di Candela che raccoglie una palla vagante fuori area e trafigge Farroni. Botta potente che fa esplodere la Curva Mare

34esimo: rovesciata di Pittarello, palla altissima, entra anche ilari per Steffè tra le continue perdite di tempo dei marchigiani

32esimo: botta di Acquadro dalla distanza, palla fuori di poco, Cesena stordito dal pareggio degli ospiti

25esimo: triplo cambio per Viali, fuori Berti e dentro Ardizzone, esce Caturano ed entra Pittarello, fuori anche Brambilla e dentro Frieser

19esimo: pareggio a sorpresa della Vis Pesaro in una delle poche sortite offensive; Nardi non impeccabile sul tiro di Saccani sugli sviluppi di un contropiede, la palla si infila sul palo del portiere.. Un gol ospite che arriva nel momento migliore dei bianconeri che stavano attaccando alla ricerca del raddoppio Cesena-Vis Pesaro 1-1

17esimo: clamorosa chance per i bianconeri, Caturano pescato in area spara di destro addosso al portiere

16esimo: doppia occasione per i bianconeri: il portiere della Vis si oppone prima alla botta di Pierini, e poi al sinistro di Caturano

12esimo: ancora Cesena alla ricerca del 2-0, cross di Steffè e colpo di testa del solito Bortolussi murato in calcio d'angolo

Nono minuto: schema del Cesena su calcio di punzione, la palla arriva a Missiroli, destro deviato in corner

Sesto minuto: corner per il Cesena, cross basso, la difesa marchigiana riesce a sventare

Terzo minuto: calcio di punizione da posizione interessante per il Cesena, Pierini sulla palla, blocca Farroni, la distanza era considerevole

Primo minuto della ripresa: quasi 5mila gli spettatori presenti al Manuzzi, 'pesa' il ritorno degli ultras

FINE PRIMO TEMPO: CESENA-VIS PESARO 1-0

42esimo: cross di Berti dalla destra alla ricerca di Bortolussi, libera la difesa marchigiana

32esimo: perde palla a metà campo Brambilla, imbucata centrale di Marcandella ma Nardi è attento, ed esce intercettando il pallone

26esimo: corner per la Vis: azione prolungata, ma non crea problemi ai bianconeri, palla tra le mani di Nardi

21esimo: corner per il Cesena: nulla di fatto

20esimo: punizione da posizione pericolosa per la Vis Pesaro: tira Marcandella, blocca Nardi

12esimo: GOLL DEL CESENA!!! si sblocca Bortolussi che in spaccata devia in reta un cross al bacio di Ciofi, che si era sganciato in proiezione offensiva sulla fascia sinistra. I bianconeri mettono la partita in discesa. Per il bomber il digiuno durava da 6 giornate. Cesena-Vis Pesaro 1-0

Nono minuto: punizione dalla lunga distanza per il Cesena, palla sprecata

quarto minuto: azione insistita del Cesena e cross di Candela, libera la difesa marchigiana. Nei primi minuti le squadre si studiano anche se la palla è prevalentemente tra i piedi dei bianconeri

Dopo la convincente vittoria di Ancona i bianconeri tornano al Manuzzi per preservare il prezioso terzo posto. Avversario di turno è la fastidiosa Vis Pesaro come definita da mister Viali alla vigilia. I marchigiani sono in zona playoff 'bassa', settimi con 35 punti ed in un ottimo momento di forma. La Virtus Entella che staziona a -2 dal Cavalluccio giocherà in posticipo lunedì contro il Siena. Per Robert Lewis, co-presidente del Cesena è una sorta di derby, sua moglie è di Pesaro. Curiosità per le scelte di Viali visti gli impegni ravvicinati. Il tecnico non cambia il tridente Caturano, Pierini, Bortolussi, a centrocampo c'è Tommaso Berti insieme a Brambilla (forfait last minute di Rigoni) e Missiroli, in difesa Candela, Ciofi, Pogliano e Steffè, che dovrebbe agire come terzino. Bianconeri in campo con il lutto la braccio per la scomparsa di Pierluigi Frosio, ex calciatore anche del Cavalluccio, morto all'età di 73 anni. Fu tra gli artefici della prima storica promozione in A del Cesena. Durante la carriera da allenatore guidò anche il Ravenna. In Curva Mare ritorna dopo 2 mesi il tifo organizzato bianconero, e si sente, presenti in Curva Ferrovia un centinaio di tifosi arrivati da Pesaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La botta di Candela vale 3 punti, stesa la Vis Pesaro: il Cesena si tiene stretto il terzo posto

CesenaToday è in caricamento