rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Calcio

Il Cesena punta al raddoppio del capitale sociale, Martini: "Obiettivo 1,2 milioni con formule diverse"

"Non è escluso che ci possano essere in un futuro più o meno prossimo degli ingressi. I soci si sono autodefiniti dei traghettatori"

Prima Squadra, settore giovanile e situazione societaria. Ad analizzare a 360° il pianeta Cesena Fc è il direttore generale del club Daniele Martini, partendo proprio col toccare l'ottimo momento che stanno vivendo Caturano e compagni, secondi in classifica a una sola lunghezza di distanza dalla capolista Reggiana. Domenica prossima i bianconeri ospiteranno la Pistoiese, già battuta 3-1 nel match d'esordio stagionale di Coppa Italia, ma l'entusiasmo non deve prendere il sopravvento: "In un momento come questo si rischia di passare dal troppo pessimismo che c'era nella parte iniziale del campionato alla troppa euforia del momento. Questo è un errore clamoroso che non dobbiamo commettere. E lo vorremmo ribadire alla vigilia della partita con la Pistoiese, un match in cui sulla carta tutti si aspettano di portare a casa i 3 punti. Noi cercheremo di portarli a casa come sempre, anche se giocassimo contro Modena o Pescara, ma nel calcio non c'è niente di scontato e vorremmo che questo nostro percorso fosse giudicato col giusto equilibrio".

VIDEO - "Possibili nuovi ingressi nel club"

Martini rimarca poi l'ottimo percorso del settore giovanile, che quest'anno ha portato in Prima Squadra quattro ragazzi (Lepri, Berti e i gemelli Shpendi). "Sabato assieme ad altri soci ero a Roma a vedere la Primavera contro la Lazio a Formello, abbiamo incontrato una squadra superiore ma noi abbiamo fatto un figurone e ho ricevuto i complimenti da Tare (ds della Lazio, ndr), che era presente. Nel secondo tempo li abbiamo messi sotto, siamo usciti sconfitti (4-2, ndr) ma abbiamo dimostrato di poter stare in quel campionato non come squadra ripescata, ma come squadra che sicuramente farà la sua figura in tutti i campi. L'obiettivo principale è quello di formare dei giocatori per la Prima Squadra".

Alle 18 di oggi, giovedì, è in programma una riunione informativa tra i soci del club per presentare il programma di aumento del capitale (attualmente di 600mila euro), con l'obiettivo di raddoppiarlo: "Lo studio - spiega Martini -, è di fare un aumento di capitale che porti con delle formule diverse, come può essere anche un prestito obbligazionale eventualmente trasformabile, al superamento di 1,2 milioni di euro. Ci può essere subito un aumento di capitale, poi un prestito obbligazionario della durata di 2-3 anni trasformabile all'occorrenza, che ti può portare anche a un obiettivo superiore". Restando in ambito societario, il dg conferma l'esistenza di interesse per il club: "Ci sono settimanalmente manifestazioni di interesse, i soci hanno sempre ribadito il loro pensiero. Non è escluso che ci possano essere in un futuro più o meno prossimo degli ingressi. I soci si sono autodefiniti dei traghettatori, il primo mandato è scaduto dopo un triennio, adesso hanno preso l'impegno per un altro biennio. Nel frattempo l'amministratore delegato continua i colloqui con tutte quelle manifestazioni che si presentano, sperando che venga fuori anche quella giusta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Cesena punta al raddoppio del capitale sociale, Martini: "Obiettivo 1,2 milioni con formule diverse"

CesenaToday è in caricamento