Calcio

Il Cesena dei giovani saluta la Coppa ma non sfigura, passa la Virtus Entella nel finale

Allo stadio Manuzzi vince 2-1 la Virtus Entella, premiata da un gol di testa di Magrassi nei minuti di recupero

Il Cesena dei giovani saluta la Coppa Italia a tempo scaduto, la Virtus Entella segna infatti al 48esimo dopo una partita combattuta che si conclude 2-1 per la squadra di Chiavari. Ma il Cesena giovane non ha sfigurato, ed è uscito tra gli applausi dei circa 1000 tifosi del Manuzzi.

Davanti ad un migliaio di spettatori il Cesena  'imbottito' di seconde linee, tra i pali Benedettini, in campo i giovani Berti, Tonin, Brambilla, Lepri, Cristian Shpendi, ma anche i giocatori in cerca di rodaggio come Pierini, Pogliano e Rigoni che indossa la fascia di capitano. La prima occasione è per l'Entella, il diagonale di sinistro di Morosini fa la barba al palo al minuto 10. Nella prima fase il Cesena pieno di giovani in campo tiene testa alla più esperta squadra ligure, ma c'è da dire che anche il tecnico ospite Volpe ha optato per un po' di turnover. Al 26esimo ancora Entella, bella azione manovrata dei liguri che porta la tiro Meazzi, murato dalla difesa bianconera. Al 38esimo Karic si prende un giallo per un fallo di stizza su Nannelli, molto vivace sulla fascia destra. Al 42esimo si vede il Cesena con un tiro debole di Munari bloccato da Borra. Si va al riposo sullo 0-0, un primo tempo dai ritmi non frenetici ma neanche blandi.

Al primo minuto della ripresa la Virtus colpisce a freddo il Cesena con un tiro secco di Morosini, senza colpe Benedettini. Bianconeri distratti subito dopo il ritorno in campo dagli spogliatoi. Un minuto dopo la reazione, batti e ribatti con la palla che arriva a Berti, il tiro murato in corner dalla difesa. Al quarto d'ora Viali richiama Shpendi e inserisce Bortolussi. Dentro anche Ilari al posto di Brambilla. Intanto col Cesena alla ricerca del pareggio inizia anche a piovere. E il Cesena il pareggio lo trova con il suo numero 10 Pierini. Al 20esimo minuto Pierini servito in profondità da Ilari, batte Borra in diagonale con un tocco che ne conferma le doti tecniche. Subito dopo Viali rinforza la difesa con Ciofi, esce Lepri. Al 28esimo l'Entella spreca un'occasione clamorosa, Magrassi calcia alto sopra la traversa a pochi passi da Benedettini. Al 31esimo grande occasione per i bianconeri, Bortolussi calcia a lato da ottima posizione. Dentro anche Mulè e Ardizzone per gli ultimi minuti di gioco. Punizione dal limite per l'Entella: murata dalla barriera bianconera. Ancora Entella pericolosa, Pierini è costratto a salvare sulla linea. Super occasione per il Cesena al 37esimo, dopo un cross dalla sinistra la difesa ospite si salva in qualche modo, la palla arriva a Berti che calcia fuori. Al 45esimo ancora Bortolussi da posizione defilata non riesce ad inquadrare la porta. La Virtus Entella gela il Manuzzi a tempo scaduto, al minuto 48 Magrassi svetta di testa sugli sviluppi di un corner e regala ai liguri la qualificazione. L'ultimo tiro di Ilari si spegne infatti sull'esterno della rete. Impegno onorato per i bianconeri che potranno ora concentrarsi sul campionato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Cesena dei giovani saluta la Coppa ma non sfigura, passa la Virtus Entella nel finale

CesenaToday è in caricamento