Calcio

Bortolussi e Pierini giustizieri dell'Ancona-Matelica, il Cesena vola: il Manuzzi non è più un tabù

Cesena solido e cinico, una bella vittoria per i bianconeri che battono 2-0 e ridimensionano l'Ancona Matelica

Cesena solido e cinico, una bella vittoria per i bianconeri che battono 2-0 e ridimensionano l'Ancona Matelica con 2mila tifosi al seguito. Le reti sono state siglate nel primo tempo da Bortolussi e nella ripresa da Pierini. Ospiti quasi mai pericolosi, gli uomini di Viali dopo aver rotto l'equilibrio con il bomber nato ad Ancona, hanno controllato la partita e chiuso i conti in contropiede con Pierini. E' la prima gioia al Manuzzi, tre punti che proiettano il Cavalluccio al secondo posto in classifica (17 punti) dietro la Reggiana (20 punti), scavalcando proprio l'Ancona.

Tensioni tra tifosi nel post-partita

FINALE: CESENA-ANCONA 2-0

47esimo: Shpendi sfiora il gol in diagonale

45esimo: segnalati 4 minuti di recupero

40esimo: esce un applauditissimo Bortolussi, entra Shpendi

38esimo: GOLLL DEL CESENAAA!!! Pierini chiude la partita, ripartenza perfetta e diagonale del numero 10 che non lascia scampo a Vitali. Cesena-Ancona 2-0

37esimo: i bianconeri guadagnano un altro corner: ma l'Ancona riesce a ripartire

32esimo: palla in profondità, Rolfini non ci arriva per un soffio: nel Cesena entrano Missiroli al posto di Ilari e Pierini al posto di Caturano

24esimo: Prima scorribanda sulla destra di Munari, palla in corner non concretizzato dai bianconeri. Il Cesena controlla la partita, Ancona-Matelica quasi mai pericoloso

22esimo: Botta di Gasperi dalla distanza, palla deviata in corner dalla difesa bianconera

20esimo: Viali inserisce Gonnelli e Munari per Favale e Berti

17esimo: punizione dalla destra per il Cavalluccio: Steffè mette in mezzo, il colpo di testa di Mulè finisce alto

14esimo: azione manovrata del Cesena, palla morbida di Ardizzone per Bortolussi, Noce mette in calcio d'angolo

Nono minuto: doppio cross di Ilari dalla sinistra, l'Ancona si salva due volte

Settimo: Ciofi si immola sulla conclusione di un giocatore dell'Ancona, palla in corner

Sesto minuto: Rolfini ci prova con un tiro a girare, palla in Curva Mare

Secondo minuto della ripresa: punizione dalla destra per gli ospiti: Iotti cerca direttamente la porta: palla alta

FINE PRIMO TEMPO: CESENA-ANCONA 1-0 Si va al riposo con il Cesena in vantaggio: Bortolussi implacabile e bianconeri cinici in un match fino a quel momento equilibrato

40esimo: punizione per l'Ancona dalla destra, la difesa bianconera libera l'area

31esimo: GOLLLL DEL CESENAAAA!!! Azione fulminea dei bianconeri, Bortolussi fredda Vitali con un tiro a fil di palo. Assist perfetto di Rigoni Cesena Ancona 1-0

28esimo: ripartenza veloce dell'Ancona, Rolfini da posizione defilata sulla sinistra coglie il palo esterno

26esimo: ancora una punizione per l'Ancona: la difesa bianconera si salva

22esimo: calcio d'angolo per il Cesena, batte Ilari: la difesa dell'Ancona Matelica riesce a spazzare

19esimo: cross di Favale, libera la difesa con la palla che arriva a Rigoni: tiro dalla distanza murato

16esimo: cross di Ardizzone, Caturano non ci arriva per un soffio

13esimo: punizione da posizione pericolosa per gli ospiti: calcia D'Eramo con la palla che finisce alta sopra la traversa

Settimo minuto: chance per Bortolussi che aggancia in area ma il tiro non inquadra lo specchio della porta

Quinto minuto: Ancona in avanti, cross dalla destra con Ciofi che mette in corner

Sfida d'alta quota al Manuzzi che torna a riempiersi per una partita affascinante. Il Cesena, terzo in classifica con 14 punti, ospita l'Ancona-Matelica che si trova in seconda piazza con 16 punti. In vetta c'è la Reggiana con 20 punti (sabato ha battuto l'Olbia). Bella cornice di pubblico al Manuzzi, circa 6mila spettatori, grande entusiasmo dei tifosi anconetani che affollano (sono quasi 2mila) la Curva Ferrovia. Ancora fuori gli ultras della Curva Mare. Il club ospite è nato dalla fusione tra il Matelica, squadra della provincia di Macerata che l'anno scorso beffò i bianconeri ai playoff e la nobile decaduta Anconitana che in questo modo ha riacciuffato il calcio che conta. In panchina per i dorici c'è Colavitto, tecnico della matricola Matelica che la scorsa stagione spense il sogno playoff dei bianconeri. Viali torna al 4-4-2, questi gli undici titolari in completo nero: Nardi, Steffè, Ciofi, Mulè, Favale, Berti, Rigoni, Ardizzone, Ilari, Caturano, Bortolussi. Tra gli ospiti non mancano alcuni ex bianconeri: in campo Matteo Gasperi, in panchina Tommaso Farabegoli. Nel pre-partita Biondini (vicepresidente Aic) ha premiato Bortolussi per i 17 gol messi a segno nella scorsa stagione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bortolussi e Pierini giustizieri dell'Ancona-Matelica, il Cesena vola: il Manuzzi non è più un tabù

CesenaToday è in caricamento