rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Calcio

Partita stregata, il Cesena attacca ma il gol lo trova l'Ancona. Anche il palo ferma Calderoni, fanno festa i 1500 biancorossi

Una domenica amara e sfortunata, il Cesena ci prova in tutti i modi, ma a trovare il gol in una delle rare sortite offensive è l'Ancona al nono minuto della ripresa con Spagnoli

Una domenica amara e sfortunata, il Cesena ci prova in tutti i modi, ma a trovare il gol in una delle rare sortite offensive è l'Ancona al nono minuto della ripresa con Spagnoli. L'Ancona batte 1-0 il Cesena nel big match del Manuzzi. Davanti a quasi 11mila spettatori bianconeri sfortunati, tante occasioni in particolare nella prima fase del match, nel secondo tempo anche il palo colto con una botta dalla distanza di Calderoni. Partita stregata, alla fine a fare festa sono i quasi 1500 tifosi biancorossi. Il Cesena resta a 25 punti e perde la vetta della classifica, aspettando l'Entella in testa va la Reggiana con 27 punti. Per i bianconeri di Toscano la possibilità di riscatto a Olbia sabato prossimo.

Toscano a fine gara: "Arrabbiato per il gol preso"

FINALE: CESENA-ANCONA 0-1

45esimo: segnalati 4 minuti di recupero

41esimo: ci prova anche di testa Shpendi, palla alta

39esimo: ci prova ancora Ferrante con un tiro a girare che si spegne a lato

36esimo: Moretti spreca il raddoppio da due passi calciando sull'esterno della rete

33esimo: Stiven Shoendi sguscia in area e tira, palla deviata che per poco non si infila in rete

30esimo: Shpendi steso al limite dell'area: calcio di punizione sprecato da Calderoni e Ferrante

27esimo: punizione per il Cesena: Calderoni scodella ma la difesa dorica allontana

25esimo: botta di Calderoni dalla distanza, la palla si stampa sul palo. Una domenica sfortunata per i bianconeri

20esimo: cross di Albertini, Ferrante non riesce a controllare il pallone e l'azione sfuma. Fuori Adamo ed entra Zecca, fuori anche Chiarello per Stiven Shpendi

18esimo: bianconeri storditi dal gol dell'Ancona, 10864 gli spettatori al Manuzzi

13esimo: ancora Spagnoli di testa, la palla finisce alta di poco

Nono minuto: sblocca la partita l'Ancona con Spagnoli. Cesena 0 Ancona 1. Il destro la volo punisce Tozzo, fino a quel momento Ancona quasi mai pericolosa

Secondo minuto della ripresa: Cesena subito in attacco con un cross di Chiarello dalla destra ma libera la difesa dell'Ancona

FINE PRIMO TEMPO : CESENA-ANCONA 0-0

43esimo: ammonito Saber, punizione alta dei dorici, Tozzo accompagna con lo sguardo

40esimo: spettacolo costante sugli spalti, tante occasioni per il Cesena ma il risultato non si sblocca

38esimo: corner per l'Ancona, la difesa del Cesena libera

33esimo: punizione dalla sinistra: la palla arriva a Corazza che riesce a calciare in acrobazia, ma il portiere dell'Ancona respige ancora

31esimo: ancora un guizzo di Ferrante che esplode il sinistro dalla distanza, palla a lato

28esimo: ammonito Calderoni per un fallo a centrocampo

23esimo: Molto attivo Ferrante che si guadagna un corner lavorando un pallone sulla destra

22esimo: errore difensivo del Cesena, per poco Moretti non ne approfitta, il suo diagonale esce di pochissimo con Tozzo in uscita, brivido

18esimo: Ferrante si guadagna un calcio di punizione da buona posizione, Chiarello calcia alto sopra la traversa

12esimo: si accende un capannello di giocatori in area del Cesena per un contatto, ma è fallo in attacco

Settimo minuto: ancora Cesena, Perucchini si supera per respingere un tiro di Albertini, bello il cross di Adamo

Quinto minuto: corner bianconero: batte Calderoni, la palla arriva a Ferrante che ci prova con una rovesciata spettacolare, ma Perucchini respinge, contro cross con la palla che arriva a Prestia che di testa non inquadra il bersaglio di pochissimo. Cavalluccio pericolosissimo

Quarto minuto: calcio di punizione dalla destra per il Cesena: libera la difesa dell'Ancona

Una cornice di pubblico d'eccezione per una partita molto sentita anche dalle tifoserie, non mancano di sicuro le vecchie ruggini. Cesena-Ancona si gioca anche sugli spalti dello stadio Manuzzi, 1400 i 'caldi' tifosi marchigiani assiepati in Curva Ferrovia, sabato erano già 2200 i tifosi bianconeri col biglietto in mano, a cui si aggiungono i 6000 abbonati. Circa 10mila presenze per Cesena-Ancona, gara di cartello di questa 14esima giornata. Toscano sceglie Calderoni preferito a Kontek in difesa con Prestia e Ciofi, a centrocampo non c'è De Rose, giocano Bianchi, Saber e Chiarello, Adamo e Albertini presidiano le fasce, Ferrante e Corazza in attacco. Il Cesena è capolista con 25 punti insieme alla Virtus Entella, l'Ancona di Colavitto ha 21 punti ed è ottavo in una classifica molto corta. Curiosità in Curva Mare, ci sono anche alcuni tifosi del Saint Etienne uniti ai bianconeri da un gemellaggio, bella coreagrafia, come preannunciato, anche del settore distinti. Prima del calcio d'inizio un omaggio per Yahya, il presidente Robert Lewis consegna una maglia alla famiglia, e c'è un lungo applauso del Manuzzi per il bambino tunisino di 7 anni morto in un incidente stradale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partita stregata, il Cesena attacca ma il gol lo trova l'Ancona. Anche il palo ferma Calderoni, fanno festa i 1500 biancorossi

CesenaToday è in caricamento