Verso la sfida con Modena, D'Alessandro: "La partita più importante della stagione"

Quella contro il Modena sarà la partita più importante della stagione: parola di Marco D'Alessandro. Oggi è toccata a lui in sala stampa a gestire una delle vigilie più delicate per il Cavalluccio

Quella contro il Modena sarà la partita più importante della stagione: parola di Marco D'Alessandro. Oggi è toccata a lui in sala stampa a gestire una delle vigilie più delicate per il Cavalluccio. Prima della sessione di allenamento a Villa Silvia ha spiegato che il Cesena combatterà fino all'ultimo: “Secondo me venerdì è la partita più importante della stagione, può determinare tanto. Dovremo andare a Modena con intelligenza sapendo che loro devono fare la prima mossa, sarà una partita molto tattica. Giocare da quarti sarebbe un gran cosa. Le partite nei play off sono diverse, mi piacerebbe incontrare squadre che se la giocano, quando gli altri si mettono dietro soffriamo”.

Poi riflette sull'ultima partita: “Col Latina abbiamo disputato un buon primo tempo, dopo il secondo gol siamo spariti. La forza di questo gruppo è saper gestire questi momenti, nel bene e nel male questa squadra è stata sempre unita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi parla di sé, nella dichiarazione riportata dal sito ufficiale CesenaCalcio.it: “Non conosco il mio destino, resto concentrato sul presente. Spero di aver fatto una bella impressione quest’anno. Sono pronto per il salto di categoria anche se il campo decide tutto. Ho assaggiato la Serie A quando ero acerbo, ora ho un bagaglio di esperienza diverso, soprattutto grazie a questi due ultimi anni a Cesena. Ho superato i piccoli problemi dello scorso anno, la mia carriera è in crescendo. Sono migliorato nella gestione della gara, lo staff mi ha aiutato tantissimo. Prima mi assentavo mentalmente durante la gara, ora riesco a giocare la palla ed essere più concentrato e continuo nei 90 minuti. Nonostante il record personale di tre gol, so che posso fare di più e devo lavorare molto sulla finalizzazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento