Calcio, il presidente Patrignani: "Se non potremo utilizzare il Cavalluccio faremo un nuovo marchio"

Il presidente Corrado Augusto Patrignani ha toccato vari temi nell’incontro dopo l'allenamento svolto sabato mattina all’Orogel Stadium Dino Manuzzi

Il presidente Corrado Augusto Patrignani ha toccato vari temi nell’incontro dopo l'allenamento svolto sabato mattina all’Orogel Stadium Dino Manuzzi. “Si parte, siamo nei professionisti e vogliamo restarci: abbiamo fatto una squadra che può disputare un buon campionato. Sono molto soddisfatto di come sta nascendo il gruppo: abbiamo confermato alcune colonne che rappresentano la storia del Cesena e che daranno una mano alla crescita degli altri calciatori, più giovani ma già di prospettiva. Ci aspetta un campionato difficile, come lo è stato l’ultimo, che a noi servirà per mettere le basi per il futuro: l’anno scorso avevamo detto che dovevamo vincere e ci siamo riusciti, adesso dobbiamo costruire. E sfatiamo anche il mito che non abbiamo soldi o non ne mettiamo abbastanza: i soldi li stiamo investendo ma vogliamo farlo con attenzione e senza buttarli. Anzi siamo andati anche oltre il budget iniziale ma contiamo di potervi fare fronte”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il numero uno bianconero ha parlato anche della campagna abbonamenti ormai vicina all’apertura: “Sarebbe già un ottimo ripetere il risultato di un anno fa che fu straordinario, ma è giusto aspettarsi anche una crescita. Ci sarà un ritocco in virtù del maggior numero di partite in abbonamento e della categoria superiore ma i prezzi resteranno alla portata di tutti, come sempre. Le gare contro Ravenna, Rimini e imolese saranno uno stimolo in più e noi vogliamo vincerle. Sul mister confermo la prima impressione: è una persona grintosa, ha ambizione e sa quello che vuole. Credo che ci divertiremo. Il Cavalluccio? E’ un patrimonio di tutti e contiamo di tornare ad utilizzarlo ma, se non sarà così, faremo un nuovo marchio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento