menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio femminile, ultimi minuti da incubo: un'ingenuità ed un dubbio rigore, Cesena ko a Roma

Partita da pareggio: primo tempo Cesena non brillante specialmente dopo il vantaggio

Parte con una sconfitta, maturata sul sintetico di Roma, il campionato di serie B del Cesena. Le bianconere sono state sconfitte per 2-1 dopo aver assaporato per 89 il sapore della vittoria (anche un calcio di rigore calciato fuori). In particolare le romagnole recriminano per il dubbio penalty assegnato in pieno recupero. Partita da pareggio: primo tempo Cesena non brillante specialmente dopo il vantaggio, con la Roma che non ha avuto grosse occasioni particolari. Nel secondo tempo la squadra romana molto fisica è andata bene per i primi 25 minuti; poi le ospiti hanno preso possesso del centrocampo fino agli ultimi minuti chiave.

Capitoline subito pericolose al 5’ con Landa; crossa e mette al centro un delizioso pallone e fortuna Cesena che Letto arriva in ritardo mancando la palla. La cesenate Porcarelli al 12’ viene stesa al limite dell’area, sulla palla Petralia ma calcia fuori. Al 15’ il vantaggio romagnolo: Petralia ruba la sfera sulla tre quarti serve in velocità Guidi che trafigge il suo omonimo. Cesena padrona del campo e al 23’ bello scambio Porcarelli Petralia con tiro di quest’ultima ribattuto dal difensore Romanzi. 29’ calcio di punizione dal limite per la Roma per un fallo di Nagni su Polverino, batte Filippi e il pallone sfiora la traversa. Spinge la squadra giallorossa e al 40’ Landa arriva come un treno dalla destra e dal limite sferra un missile che Pacini manda a lato.

Ancora Roma al 43’; altro calcio di punizione dal limite di Conte para Pacini. 45’ calcio di rigore fischiato dal direttore di gara per fallo su Muratori; sul pallone il bomber Cesenate Guidi che manda fuori. La ripresa si gioca per lo più a centrocampo. Al 52’ un gran tiro della solita Landa sfiora l’incrocio dei pali della porta romagnola. Cesena in avanti al minuto 56’ gran lancio di Petralia sulla palla Cuciniello colpisce ma alza di poco la palla sopra la traversa. 65’ scambio Naticchioni con il 10 Landa vera spina pungente giallorossa che sferra un tiro dall’altezza del dischetto del rigore e manda incredibilmente fuori.

Occasione Cesena al minuto 85’ prende palla Rossi libera Battistini che si beve un avversario calcia sicura e Guidi portiere capitolino para. 89’ pareggio grossolano della Roma; ingenuità da parte della difesa romagnola che vede un giocatore giallorosso per terra e calcia la palla in fallo laterale. Batte la rimessa la squadra di casa, restituendo palla al Cesena aggredendo subito le ospiti e, Filippi ruba la sfera effettua un cross millimetrico per la onnipresente Landi che gonfia la rete. Al 93' l'arbitro assegna un calcio di rigore per un presunto fallo di Guiducci su Pisani: sulla palla Polverino dà la vittoria alla Roma.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Mare e terra in un piatto gustoso: la seppia coi piselli

Ristrutturare

Muri portanti: cosa c'è da sapere prima di modificarli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento