Martedì, 23 Luglio 2024
Sport

Calcio femminile, il Cesena alza l'asticella: preso il forte portiere svincolato Pignagnoli

A Cesena si vuole continuare su questo binario. Anzi, il nuovo e ambizioso obiettivo è quello di portare il calcio femminile sempre più in alto

Lo splendido finale di campionato di serie B di calcio Femminile, terminato nel mese di maggio, ha visto il Cesena una delle protagoniste del girone, con un piazzamento di tutto rispetto, che ha lasciato un po’ l’amaro in bocca per quello che poteva essere e non è stato. Il lavoro alla fine paga sempre e questo è stato il giusto premio messo in atto dalla società con scelte coraggiose e non certo facili, ma che si sono col tempo rivelate vincenti. A Cesena si vuole continuare su questo binario. Anzi, il nuovo e ambizioso obiettivo è quello di portare il calcio femminile sempre più in alto.

Il percorso è sicuramente ricco di insidie e insegnerà ancora di più a sacrificarsi per inseguire un obbiettivo, per superare i propri limiti e per raggiungere traguardi ambiziosi. Va reso merito che la creazione di tutto ciò è stata possibile solo grazie al duro lavoro, al sacrificio, al tanto tempo speso e alle risorse investite da parte di tutti, Dirigenti, calciatrici e dipendenti che in questi anni hanno portato avanti e fatto crescere il calcio femminile.

Come da tradizione il Cesena non stravolge la propria squadra, ma trattiene i pezzi pregiati e punta al massimo, per rinforzare qualche reparto con pochissimi innesti mirati. Il compito è affidato al direttore sportivo e responsabile dell’area Tecnica Elvio Sanna, che in questo periodo lavora senza sosta per perfezionare la squadra e che ha già portato a casa il forte portiere svincolato Pignagnoli. Sanna è sempre molto attento sul fronte mercato per portare in bianconero ragazze giovani di prospettiva del territorio da valorizzare, che possano giocare in primavera Nazionale, fare esperienza e crescere gradualmente in prima squadra.

A parere di Sanna, "il vero valore aggiunto alla prima squadra è stato confermando quasi tutti gli elementi della rosa dello scorso campionato resistendo all’interesse di alcuni club che hanno fatto pressioni sui pezzi pregiati Cesenati già durante il corso della stagione". Da sottolineare l’ottimo rapporto di collaborazione instaurato con alcune realtà femminili importanti del territorio e limitrofe come l’affiliazione della società Pink Arzilla (società storica del panorama calcistico femminile Italiano), la Raffa Manieri Academy (la prima Academy femminile in Italia), il Riccione, la Jesina, l’Olimpia Forlì e alcune nuove realtà femminili nate da pochissimo a cui abbiamo incominciato a dare supporto e ad attingere ragazze per il settore giovanile. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio femminile, il Cesena alza l'asticella: preso il forte portiere svincolato Pignagnoli
CesenaToday è in caricamento