Sport

Calcio femminile, Cesena rimaneggiato: niente da fare contro la Riozzese Como

Una squadra tosta e compatta, che non ha concesso troppi spazi alle bianconere, limitate dalle troppe assenze

Domenica amara in quel di Ponte Lambro, in provincia di Como, per il Cesena in rosa, incappata in una sconfitta per 2-0 contro la Riozzese Como. Una squadra tosta e compatta, che non ha concesso troppi spazi alle bianconere, orfane di Costi e Georgiou, che si sono infortunate venerdì sera in allenamento, e di Nagni, Casadio e Pacini. Fin da subito le padroni di casa hanno imposto il loro ritmo, ma il Cesena è arrivato vicino al gol al 5' con un destro di Porcarelli a lambire la traversa. Due occasioni in pochi minuti per le padroni di casa, al 32' con Rognoni (mischia in area e palla sopra la traversa) e al 39' con un tiro da fuori di Ferrario (palla ad un metro dal palo). In pieno recupero le padroni di casa sbloccano il risultato con Di Luzio, abile a beffare un'imprecisa Pignagnoli.

Nel secondo tempo la sfortuna si abbatte ancora una volta sulle bianconere , con Carlini costretta negli spogliatoi per una forte botta ricevuta nel primo tempo. Al 50' lampo delle romagnole, con Beleffi a scaldare i guantoni di Russo. Tre giri di lancette più tardi la Riozzese mette in cassaforte i tre punti con un bel gol di Di Luzio. Le ospiti ci provano, ma senza fortuna. Al 67' l'occasione per accorciare è sulla testa di Porcarelli, con la sfera di poco a lato. All'87 Di Luzio, vera spina nel fianco, centra il palo su azione di contropiede.  Il forcing finale delle romagnole è troppo impacciato ed estremamente prevedibile, dopo qualche minuto di recupero il direttore di gara fischia la fine della gara. Le lombarde con questa vittoria si piazzano al terzo posto in classifica dietro Lazio e la capolista Pomigliano, le bianconere al momento vengono relegate al quinto posto.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio femminile, Cesena rimaneggiato: niente da fare contro la Riozzese Como

CesenaToday è in caricamento